Titolo: IL PICCOLO NEGOZIO DELLA FELICITÀ HYGGE Autore: ROSIE BLAKE Editore: NEWTON & COMPTON Pagine: 314 Prezzo E-Book: € 0,99 Pre...

Recensione: IL PICCOLO NEGOZIO DELLA FELICITÀ HYGGE

Titolo: IL PICCOLO NEGOZIO DELLA FELICITÀ HYGGE
Autore: ROSIE BLAKE
Editore: NEWTON & COMPTON
Pagine: 314
Prezzo E-Book: € 0,99
Prezzo Cartaceo: € 8,50
Genere: ROMANCE CONTEMPORANEO
Serie: STAND-ALONE


SINOSSI UFFICIALE:

È autunno nella cittadina di Yulethorpe, e una pioggerella gelata scende da giorni. A rendere ancora più tristi gli animi arriva la notizia che l'ultima bottega del centro, l'adorabile negozietto di giocattoli della signora Louisa, sta per chiudere i battenti. Per Yulethorpe sarà un inverno più gelido del solito, ma la speranza ha il volto di un angelo biondo di nome Clara Kristensen. In paese per una vacanza, la ragazza è il ritratto della salute e della felicità. In lei tutto è hygge, come dicono i danesi: è allegra, solare, con un senso profondo della famiglia, ama le candele profumate, i bambini, i cani e i libri. Clara si rimbocca le maniche e rivoluziona il negozio, trasformandolo in un luogo magico e accogliente. In mezzo all'entusiasmo che ha contagiato grandi e piccini, però, salta fuori Joe. È il figlio della proprietaria, un tipo tutto business, sposato con il suo smartphone, e teme che quella di Clara sia una manovra per mettere le mani sugli affari della madre. Del resto, nessuno si darebbe tanto da fare solo per restituire il sorriso ai bambini, no? Tra esilaranti malintesi e scontri all'ultimo fendente, riuscirà Clara, con i suoi occhi azzurri e i modi scandinavi, a convincere lo scostante e ruvido Joe che il segreto della felicità non è il denaro?



LA MIA OPINIONE:

Un viaggio hygge verso la felicità!
Il piccolo negozio della felicità hygge è una lettura tipicamente invernale, sia per atmosfera che per il clima di confortante sicurezza raccontata in questa storia semplice e accattivante. Lo stile dell’autrice è molto fluido e colloquiale, piuttosto semplice ma non per questo meno incisivo nella parte descrittiva ed emozionale del racconto che diventano il cuore pulsante della storia, forse più di una trama carina ma senza dubbio lineare e con qualche simpatica forzatura tipica dei romance. Alcuni eventi infatti risultano trattati in maniera un po’ veloce, dando però ancor più risalto alla bellezza e al viaggio dei personaggi verso la felicità, l’anima di questo romanzo alla fine è proprio questa: l’atmosfera serena e confortante che la vita può nascondere e che spesse volte si dimentica di cercare anche nelle cose semplici e quoditiane. Il piccolo paese in cui si ambienta la storia diventa una coralità di voci e di visioni diverse della vita, diversi modi di affrontarla che verranno messi in dubbio dalla travolgente personalità della protagonista. Tra situazioni simpatiche, sentimenti irresistibili ed eccentrici personaggi descritti in maniera visiva e incisiva tanto quanto le ambientazioni e l’atmosfera accattivante l’autrice veste di semplicità molti concetti in realtà profondi e attualissimi. La storia è dichiaratamente molto rosa e molto dolce ma proprio come in ogni favola che si rispetti non mancano gli insegnamenti, senza eccessi e senza forzature, quelle piccole chicche che restano nell’animo di chi legge anche a volume concluso. La protagonista riesce a portare nella cittadina in cui sono ambientate le vicende così come nel cuore del lettore il vero spirito della hygge, veicolata con piccoli dettagli che fanno la differenza, insegnamenti in apparenza semplici ma di grande intensità. Questo stile di vita è ormai piuttosto conosciuto ma è raro trovarlo in un romanzo, raro soprattutto riuscire a trasmetterlo con apparente semplicità e con la giusta intensità in un racconto bello e sereno da gustare con una tazza di tè fumante!



GIUDIZIO COMPLESSIVO:

 = OTTIMO



Titolo:  MEMORY WAR Autore:  MONICA LOMBARDI Editore:  EMMA BOOKS Pagine: 281 Prezzo E-Book:  € 4,99 Serie: STARDUST #2 Genere:  ROMA...

Recensione: MEMORY WAR

Titolo: MEMORY WAR
Autore: MONICA LOMBARDI
Editore: EMMA BOOKS
Pagine: 281
Prezzo E-Book: € 4,99
Serie: STARDUST #2
Genere: ROMANCE SCI-FI

SINOSSI UFFICIALE:

L’arrivo di Free a Portland, nella Vecchia Era, ha portato gli Hawk e i Raven allo scontro diretto, e il prezzo è stato alto. Senza poter fare nulla per fermarlo Mya ha dovuto infatti assistere alla partenza dell’uomo che ama al fianco dei loro nemici. È però grazie al suo lavoro sotto copertura che Rave e i suoi scoprono dove si trovano i Falchi e che tra le loro fila si nasconde la donna che ha lasciato un vuoto incolmabile nella vita di Rave e della piccola Dana. Intanto, nella Nuova Era, Nathan è determinato a trovare il modo per mettersi in contatto con il suo unico figlio, Free, attraverso le pieghe temporali. Per farlo deve tornare a muoversi nel mondo dei Mepow, quel mondo che non accetta il suo legame con una Phys. Quel mondo in cui, anni prima, è sparito l’amico che per lui era come un fratello. Due mondi che si rincorrono. Due razze che cercano il modo di controllare il bene più prezioso rimasto all’umanità: i poteri della mente, e della memoria.

Memory War è il secondo romanzo di una serie imperdibile che vi trasporterà in un mondo nuovo eppure sempre uguale, che vi farà viaggiare nel tempo sulla scia dello Stardust, la polvere di stelle, a fianco di uomini e donne che non si danno per vinti, determinati a lottare oggi per vincere domani.


LA MIA OPINIONE:

“Due appassionanti universi futuribili in un solo incredibile romanzo!”
Monica Lombardi colpisce ancora e ritorna con il secondo appassionante capitolo della serie Stardust, in cui in un crescendo di emozioni e azione non mancheranno certo le sorprese e dei colpi di scena imprevedibili. La lettura per ovvi motivi deve seguire l’ordine di pubblicazione, perché se nel primo libro e nei racconti brevi della serie il lettore ha imparato a conoscere i personaggi e l’ambiente in cui si svolgono le vicende in questo romanzo si entra subito nel vivo dell’azione, senza spazi bianchi, senza rallentamenti e in un turbine di eventi che coinvolgerà fino alla fine. Memoria e conflitto, sentimenti e passione, azione e originalità si alternano con un ritmo impeccabile fino alla conclusione che promette un terzo, e ultimo, libro ancor più appassionante. Risulta difficile descrivere a parole la complessità di una serie come questa, l’autrice riesce a narrarla senza che il lettore possa o voglia trovare dei lati meno validi, tenendo saldi i fili di eventi studiati nei minimi dettagli e mantenendo alta le tensione emotiva fino alla conclusione. Stiamo parlando di un volume centrale di una trilogia quindi è evidente come questo crescendo di eventi sia voluto, una salita emotiva coinvolgente e studiata che lascia molte spiegazioni all’ultimo libro della serie. Lo stile ineccepibile che caratterizza l'autrice è ormai una conferma, la trama a dir poco coinvolgente, complessa e articolata al punto giusto, e personaggi che lasciano il segno sono le colonne portanti di una serie e di un secondo libro che valica i generi, intrecciando sci-fi e futuribile, azione e mistero, sentimenti e lotta tra bene e male il tutto sviluppato su una doppia linea temporale. Non è sicuramente facile gestire una storia che si dipana tra Vecchia e Nuova Era, con elementi molto particolari e con molti personaggi che rendono il libro senza dubbio non una lettura leggera o semplice ma di una validità e di un’intensità non comune, un romanzo e una serie che sicuramente lascia il segno e la riconferma di un talento!

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO



Serie Stardust:
#0 - L'Inizio (Racconto prequel Gratuito - RECENSIONE)
#0.5 - Sotto lo stesso cielo
(Racconto che riprende alcuni scorci più romantici dei personaggi delle novella L'inizio ed anticipa il romanzo Free. Lo potete leggere QUI)
#1 - Free (Romanzo - BLOGTOUR & RECENSIONE)
#2 - Memory Way
#3 - Romanzo conclusivo previsto per primavera 2018

Titolo:  PASTA MADRE Autore:  CASPER ANDRE LUGG e MARTIN IVAR HVEEM FJELD Editore:  EIFIS Pagine: 160 Ill. Prezzo Cartaceo:  € 21,25 ...

Recensione: PASTA MADRE

Titolo: PASTA MADRE
Autore: CASPER ANDRE LUGG
e
MARTIN IVAR HVEEM FJELD
Editore: EIFIS
Pagine: 160 Ill.
Prezzo Cartaceo: € 21,25
Genere: BENESSERE, CUCINA

SINOSSI UFFICIALE:

Il pane di pasta madre è uno stile tradizionale di panificazione, sano e delizioso, pertanto il preferito dei panificatori artigianali.
Il pane di pasta madre richiede pazienza, pianificazione, amore ed il suo incrementale successo è indicativo della scelta di uno stile di vita più attento e consapevole.
15 ricette con istruzioni molto chiare che descrivono passo a passo ogni fase di lavorazione, ricco di bellissime fotografie è il compagno ideale di chi desidera cimentarsi con la panificazione naturale. Sezioni dedicate ai cereali più adatti alla produzione artigianale da forno e come ottenere uno starter stabile per iniziare la lievitazione.

"Le ricette di questo bel libro sono un invito a vivere in modo sano e pacifico. Ecco avverati i nostri più incredibili sogni sulla panetteria." TOM HERBERT- SOURDOUGHNATION.COM

"Mi sono letteralmente innamorato di questo libro al primo sguardo. Non sono solo le belle fotografie, ma la pura semplicità delle parole. Ispirano. Quando sofgliate le pagine potete quasi toccare le delicatissime briciole, e annusare il pane dorato e caldo appena sfornato. Pasta Madre è una guida molto pratica per produrre un pane delizioso e nutriente in pochissimo tempo, con poca fatica e a bassissimo costo. Hai bisogno di farina, acqua, sale e fiducia..." VANESSA KIMBELL- THE SOURDOUGH SCHOOL

"Pasta Madre è la più antica forma di lievitazione del pane e molte delle migliaia di sostenitori che Real Bread Campaign ha raccolto con soddisfazione dal 2008, sono d'accordo sul fatto che il pane genuino come quello proposto in questo libro è sempre il migliore." CHIRS YOUNG- REAL BREAD CAMPAIGN


LA MIA OPINIONE:

“Uno stupendo intreccio di sapori antichi e modernità delle immagini!”
Pasta Madre è un volume che già da subito si presenta in modo evocativo e accattivante, la parte grafica e quella testuale si intrecciano tra loro formando un vero e proprio manuale che riporta il lettore alle origini, all'attaccamento ai cibi semplici e alle radici della cultura mediterranea. Si parla di pane e più ampiamente di lievitati in ogni loro forma, senza l’utilizzo di agenti chimici lievitanti ma avvalendosi di un elemento noto ma poco utilizzato la pasta madre. Erroneamente si pensa che la pasta madre sia complessa, ma leggendo questo libro ci si renderà conto che con poche semplici accortezze di può creare in casa e si può utilizzare quotidianamente non solo per risparmiare ma soprattutto per mangiare in modo più sano e consapevole. Il volume parte dalle basi, letteralmente da acqua, sale e farina per creare l’innesco di pasta madre da cui poi prenderanno forma le ricette riportate in una ricca sezione a sé stante. Le istruzioni di ogni ricetta sono chiare e spiegate passo-passo, le foto che accompagnano tutto il libro sono bellissime ed evocative e le preparazioni adatte soprattutto a chi è alle prime armi. Un libro pratico e pragmatico, per chi vuole avvicinarsi alla tradizione e imparare a panificare in casa con semplicità, che parla di gesti antichi, di pochi ingredienti scelti con cura e di tempo declinando in versione moderna il concetto di pane con delle immagini artistiche che accompagnano nel percorso. Il libro ha un forte impatto visivo, una cura eccellente della parte grafica e visuale che ne fanno quasi in volume da esposizione senza però tralasciare gesti e ritualità, ricette e ingredienti, spiegazioni chiare e fruibili da tutti che dovrebbero essere alla base di ogni buon libro di cucina. Forse il pane artigianale non è un mondo adatto a tutti ma senza dubbio una volta letta qualche pagina del manuale verrà immancabilmente voglia di provare e di tornare a un consumo non solo consapevole ma soprattutto anche sano e gustoso. Antico e moderno trovano il loro spazio in questo libro in una convivenza inaspettata e riuscita alla perfezione, l’evocativa parte visuale diventa parte integrante e ispirazione per le tecniche base di lievitazione e preparazione del pane in moltissime sue forme!

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO

Titolo: AMORI E PREGIUDIZI NELLA PICCOLA LIBRERIA DEI CUORI SOLITARI Autore: ANNIE DARLING Editore: SPERLING & KUPFER Pagine: 316 Pr...

Recensione: AMORI E PREGIUDIZI NELLA PICCOLA LIBRERIA DEI CUORI SOLITARI

Titolo: AMORI E PREGIUDIZI NELLA PICCOLA LIBRERIA DEI CUORI SOLITARI
Autore: ANNIE DARLING
Editore: SPERLING & KUPFER
Pagine: 316
Prezzo E-Book: € 9,99
Prezzo Cartaceo: € 17,90
Genere: ROMANCE CONTEMPORANEO
Serie: STAND-ALONE


SINOSSI UFFICIALE:

Verity Love, ragazza introversa in un mondo di estroversi, ama starsene nascosta nell'ufficio sul retro a gestire i conti della piccola libreria Happy Ever After - già conosciuta come Bookends prima che diventasse il paradiso dei romanzi d'amore - nel cuore di Londra. Felicemente single e grande fan di Jane Austen, a un appuntamento al buio preferisce di gran lunga un buon libro, da godersi in poltrona, accoccolata sotto una coperta in compagnia del suo gatto Strumpet.

Per mettere a tacere le amiche e colleghe della libreria, che cercano in tutti i modi di accasarla, si è inventata un fidanzato immaginario. Finché, arrivato il momento di presentarlo, a causa di un equivoco si ritrova a implorare un perfetto sconosciuto di prestarsi al gioco. Lui è Johnny e il destino vuole che abbia a sua volta bisogno di una finta fidanzata, come copertura per un misterioso amore impossibile. E così, stretto un insolito patto, Verity e Johnny iniziano a vestire i panni della coppia felice, presenziando a brunch, compleanni, matrimoni, per la gioia di amici e parenti. Tempo: un'estate. Regola: non innamorarsi l'uno dell'altra.

Ma proprio Verity, così determinata a non cadere nella rete dell'amore, rischia di ritrovarsi alle prese con il peggior caso di cuore spezzato della storia. E allora, per la prima volta, nemmeno il suo adorato Orgoglio e pregiudizio potrebbe riuscire a consolarla…



LA MIA OPINIONE:

Una deliziosa commedia romantica sul Vero Amore!
Ritornano i personaggi de La libreria dei cuori solitari con una nuova storia, anch’essa conclusiva come il primo libro, originale e fuori dai classici schemi. Sebbene a prima lettura la sinossi possa presentare un romanzo leggero e dai toni di puro intrattenimento ancora una volta l’autrice stupisce per saper intrecciare con estrema bravura temi delicati a situazioni divertenti, personaggi molto eccentrici e non stereotipati a una storia appassionante, senza esagerazioni ma solo con un concentrato di realtà coinvolgente e credibile. In questo caso come suggerisce il titolo la passione per i libri viene veicolata da un romanzo in particolare, ma non aspettatevi rivisitazioni della Austen, la storia si sviluppa con ritmo intervallando alcune citazioni calzanti nei momenti giusti, fattore che rende ancora più valida la lettura. Verity Love è una protagonista che non si dimentica facilmente, tra idiosincrasie e verità, rappresenta un ritratto vero dell’universo femminile, tanto che risulta fin troppo semplice identificarsi con i suoi pensieri e nella sua vita. Così come nel caleidoscopio di comprimari che l’autrice descrive vividamente, bilanciando alla perfezioni toni leggeri adatti al romanzo di intrattenimento a verità quotidiane e reali. La storia viene raccontata con un linguaggio fluido e coinvolgente; sentimenti e passione, vita e situazioni divertenti si compensano tra loro in una storia mai noiosa e con sviluppi assolutamente non scontati. Nonostante il lettore si aspetti il lieto fine e nello sviluppo della storia non ci siano i classici colpi di scena poco credibili, si seguono le avventure dei personaggi venendo completamente coinvolti e non riuscendo a prevedere con sicurezza i possibili sviluppi. Le splendide descrizioni non solo emotive ma anche ambientali, insieme a una girandola di situazioni raccontate in modo estremamente visivo ma mai prolisso rendono questo libro una lettura irresistibile, coinvolgente e assolutamente da non perdere per la amanti della lettura, delle storie dolci ma non scontate e per tutte quelle che nella vita si sono chieste almeno una volta “ Che cosa farebbe Elizabeth Bennet?”


Se volete leggere la scheda e la mia opinione su LA PICCOLA LIBRERIA DEI CUORI SOLITARI,
il romanzo che precede questo e tratta la storia di Posy e Sabastian, la trovate a questo Link!


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

 = OTTIMO



Benvenuti al Release Blitz del nuovo romanzo di Rosa Campanile, Fight for Life! A seguire troverete la scheda del romanzo, il te...

Release Blitz & Recensione: FIGHT FOR LIFE


Benvenuti al Release Blitz del nuovo romanzo di Rosa Campanile, Fight for Life!
A seguire troverete la scheda del romanzo, il teaser grafico, Il primo capitolo del romanzo, la playlist dedicata e per concludere la mia opinione su questo bellissimo libro... non mi resta che augurarvi buona lettura!


Titolo: Fight for Life
Autore:  Rosa Campanile
Editore: Self Publishing
Pagine: 245
Prezzo E-Book: € 1,99
Serie: Die Love Rise #2
Genere: Romance post-apocalittico


Intrappolata a Cincinnati con altri sopravvissuti, Natalia Landreaux è disposta a tutto pur di non morire divorata dagli infetti che hanno distrutto la civiltà, anche correre rischi indicibili per trasmettere un ultimo, disperato messaggio d'aiuto. In pericolo non c’è solo la sua vita, ma anche il prezioso lavoro del fratello Edoardo.
La richiesta di soccorso giunge appena in tempo e mette in crisi il genio informatico Joe Collins. La vita di Joe insieme alla sua nuova famiglia nella Città Sicura di Leons Town è tranquilla, quasi perfetta, ma la missione di salvataggio che richiama in campo lui e Panzer dopo un lungo periodo di assenza, rischia di frantumare quel fragile equilibrio a cui tiene tanto. Eppure, nonostante le perplessità, Joe sa qual è la cosa giusta da fare.
Mentre un nemico più pericoloso e scaltro che mai si prepara ad attaccare, ombre del passato minacciano di distruggere la normalità tanto inseguita da Joe e Natalia. Non sarà facile affatto facile far funzionare la loro strana relazione in un mondo invaso dagli zombie mutanti. Per riuscirci, dovranno solo ricordare che vale sempre la pena combattere per vivere e per amare.

TEASER GRAFICO



LEGGI IL PRIMO CAPITOLO

NATALIA

12 Aprile 2090 – Cincinnati, Ohio.

«Andiamo, muovitiii…»
Ciò che stavo facendo era di fondamentale importanza. Cascasse il mondo, dovevo riuscire a inviare il messaggio. In teoria di trattava di un’operazione semplice, eppure tante cose potevano andare storte. Con la sfortuna che mi ritrovavo, la connessione online sarebbe saltata prima che il video fosse caricato completamente o che il contenuto arrivasse a destinazione. O peggio ancora, potevo essere beccata da un momento all’altro.
Con il ginocchio destro che saltellava nervosamente su e giù, aspettavo che la barra verde che indicava il caricamento dell’allegato terminasse di riempirsi, mentre pregavo che filasse tutto liscio. Gocce di sudore colavano lungo il collo, ed era colpa dell’ansia che mi attanagliava se mi tremavano i denti, non dell’aria gelata che mi soffiava sulla pelle.
Controllai l’ora. Mi trovavo nell’unica sala computer dell’edificio da soli tre minuti. Troppo pochi per connettere il tablet olografico alla rete, scrivere il messaggio con le coordinate, caricare il video che avevo preparato settimane fa, inviarlo e cancellare le mie tracce. Purtroppo, questa era l’unica chance che avevo e se non ce la facevo oggi, non pensavo avrei avuto una seconda possibilità da sfruttare tanto presto.
Solo quel pomeriggio infatti ero riuscita a recuperare il pass per poter accedere alla sala server, quello di Johnny McKee, che per puro caso – e con caso intendevo una confezione di collirio versata nel suo caffè mattutino – si trovava in infermeria piegato in due per colpa di una brutta indigestione. Era bastato ispezionare la sua giacca, con la complicità di Noah ovviamente, per rubare la sua tessera.
Uno scricchiolio diverso dal tipico ronzare dei computer mi fece sobbalzare nella mia stessa pelle. Accidenti.
Ti prego, fa’ che non sia lui.
Grazie al cielo l’upload dei dati terminò prima che mi venisse un infarto, così riuscii a spedire l’equivalente digitale di un s.o.s. in bottiglia nella vastità del web. Eddie era un genio, aveva un sacco di interessi e mi aveva insegnato un paio di trucchetti base da aspirante hacker che, chi l’avrebbe mai detto, mi erano tornati utilissimi, permettendomi di inviare il mio video messaggio ovunque. Qualsiasi cavolo di dispositivo collegato online lo avrebbe ricevuto.
Una volta finito, disconnessi il tablet dal computer che stavo utilizzando senza averne l’autorizzazione, lo ridussi a una barretta della dimensione di uno snack e lo nascosi nella tasca dei pantaloni. Cancellai ogni traccia del mio passaggio e un minuto dopo ero fuori dalla sala – debitamente chiusa a chiave – a passeggiare nel corridoio per fortuna deserto come se non avessi un solo problema al mondo.
Avrei pure continuato a far finta che fosse la verità, se non fossi incappata in colui che non volevo incontrare.
«Guarda guarda chi abbiamo qui. La piccola Natalia.»
Gavin Tursten si avvicinò con un sorrisino allegro stampato in faccia. Come tutti gli abitanti del complesso, indossava una maglietta a maniche corte e dei pantaloni neri che ne esaltavano il fisico longilineo e muscoloso, il suo vanto maggiore oltre all’amatissimo ciuffo di capelli neri tenuto all’insù. Alla cintura portava appese due pistole semiautomatiche e un manganello elettronico, oggetti che, a differenza dei vestiti, non tutti possedevamo purtroppo.
«Tursten.» Lo salutai solo perché dovevo. Feci per oltrepassarlo, ma per mia sfortuna lui si spostò di lato, bloccandomi il passaggio. Merda.
Mi sforzai di restare calma. Se avesse scoperto cosa aveva appena combinato, me l’avrebbe fatta pagare cara, non avevo dubbi. Dietro la falsa educazione e l’atteggiamento spavaldo di chi sa di essere in cima alla catena di comando, Gavin Tursten era una iena spietata e crudele. Se gli lasciavo anche solo intuire che riusciva a intimorirmi (e per quanto avessi voluto negarlo, ci riusciva eccome), ne avrebbe approfittato alla grande e io non potevo permettermi di soccombere. La vita era troppo breve per lasciarsi comandare a bacchetta da un bulletto troppo cresciuto, e comunque, nel nostro mondo esistevano pericoli peggiori di lui.
«Ehi, ehi, quanta fretta! Perchè non resti a farmi compagnia?»
«Mi spiace» risposi con il tono più compassato che mi riusciva di fare. «Noah mi sta aspettando, devo dargli una mano per l’inventario e sono già in ritardo.»
«Sempre dovere e mai piacere, eh. Che peccato» replicò Tursten sembrando dispiaciuto. Quasi dispiaciuto. Si accostò un altro po’ – il concetto di spazio privato non esisteva per lui – tanto che la punta del suo naso arrivò a un soffio dalla mia guancia. Con la coda dell’occhio vidi che si leccava le labbra e un brivido di paura mi fece irrigidire.
Sapevo di piacergli. No, piacergli non era la parola giusta: lui mi voleva. Desiderava possedermi come si possiede un oggetto, come l’ennesimo simbolo di uno status quo all’interno della nostra piccola comunità che solo per lui contava veramente qualcosa. Gavin era consapevole di non potermi avere, non nello stesso modo in cui aveva avuto Pam e le altre che erano passate nel suo letto, più o meno volontariamente, e ciò lo infastidiva parecchio. Ma finché lui e tutti gli altri pensavano che stessi con Noah, che reggeva il gioco per proteggermi, sarebbe andato tutto bene. Almeno speravo.
E se quel cavolo di messaggio fosse arrivato dove doveva arrivare, ero sicura che non saremmo rimasti in questa claustrofobica prigione ancora a lungo, così non avrei più dovuto preoccuparmi di Gavin e delle sue occhiate viscide.
«Magari la prossima volta, che ne dici?» continuò lui, data la mia mancanza di reazioni. «Non riusciamo mai a passare un po’ di tempo soli io e te…»
Neanche morta. Preferivo mille volte andare a cena con un mutante, piuttosto che trascorrere di mia spontanea volontà del tempo con Gavin.
Non diedi una vera risposta alla sua proposta. «Devo andare.» I suoi occhi neri, che avrebbero potuto essere belli se non fosse stato per quella scintilla di crudeltà a malapena celata, mi percorsero avidi e indecenti, soffermandosi con insistenza sul mio seno. «Noah mi aspetta» ripetei, respirando piano, nel timore che potesse notare il cordoncino che portavo al collo al momento nascosto sotto la camicia.
«Quello stupido secchione» commentò Gavin con un mezzo ghigno cattivo. «Prima o poi ti deciderai a stare con un vero uomo. E ti piacerà così tanto che non potrai farne più a meno.»
Repressi un conato di vomito. «Stai insinuando che Noah non lo è?» replicai, sbagliando. Accidentaccio a me, perché gli stavo dando corda?
La mia reazione sembrò divertirlo. «Piccola», mormorò mentre con l’indice spostava una ciocca dei miei capelli sfuggita all’elastico, «sappiamo tutt’e due che non è un vero uomo uno a cui piace succhiare il cazzo.»
Odiavo che mi chiamasse piccola, che fosse un omofobo di merda e uno stronzo arrogante. Ma più di tutto, odiavo che mi toccasse.
E pareva che Gavin sapesse che lo detestavo, ma evidentemente non gliene importava un cazzo.
«Quando sarai pronta per farti scopare come si deve, bussa alla mia porta.» Mi fece l’occhiolino e, senza aspettare una risposta, si mise da parte per lasciarmi passare.
Finalmente potei tornare a respirare. Purtroppo non andai molto lontano che Tursten mi fermò di nuovo.
«Natalia?»
Mi voltai a guardarlo, restando in silenzio. Cos’altro voleva ancora?
«Per quanto mi piaccia vedere il tuo bel culetto, non voglio più beccarti a gironzolare in quest’ala. È un’area riservata, e lo sai benissimo. Potrei non essere gentile, la prossima volta.» Passò con lentezza il palmo sulla cintura, a ricordarmi che solo uno tra noi due era armato e privo di scrupoli. «Mi hai capito bene, piccola?»
Annuii una sola volta. Feci un passo indietro, poi un altro e infine mi voltai per andarmene. Il peso del suo sguardo dietro la schiena indugiò anche quando ormai ero più che certa che Gavin non mi stesse guardando.
Camminai piano fino a quando non fui fuori dall’area server, poi salii spedita al piano dove si trovavano le camere. Sarei dovuta passare prima in infermeria da Noah, per rimettere a posto il tesserino di McKee, ma dovevo ricompormi e potevo farlo solo una volta chiusa a chiave nella sicurezza della nostra stanza.
Ora che non c’era più l’adrenalina a sostenermi, crollai. La calma che avevo indossato come una maschera si lacerò di netto, la tensione di quella situazione impossibile esplose e io caddi sul pavimento rivestito da una moquette spessa e scura. Mi stesi di schiena, con un palmo aperto sul petto. Cominciai ad ansimare forte intanto che copiose lacrime mi offuscavano la vista, prima di colare giù verso le tempie, bagnandomi i capelli.
Inviando quel messaggio d’aiuto avevo disobbedito agli ordini diretti di Tursten, e non dubitavo neanche per un istante che l’avermi beccata dove non dovevo essere l’avesse insospettito. Ma d’altronde, pur sapendo che rischiavo grosso, l’avrei fatto di nuovo. Ancora e ancora.
Non dovevo temere Gavin, ricordai a me stessa mentre incameravo grandi boccate d’ossigeno, e sì che avevo paura di tante cose.
Avevo paura dei mostri là fuori che avevano spazzato via la civiltà umana.
Avevo paura di stare male. Avevo paura di non riuscire più a respirare normalmente.
Ma più di tutto, avevo paura di morire come un topo chiuso in gabbia senza che potessi fare nulla per salvarmi, circondata da persone che disprezzavano me e la mia famiglia.

ASCOLTA LA PLAYLIST!


LA MIA OPINIONE:

“Un universo magnificamente descritto che intreccia romance e distopia!”
Rosa Campanile è una penna agli esordi e forse ancora poco conosciuta che però si è distinta con dei romanzi di carattere e validissimi nel loro genere. A discapito delle tendenze ha scelto di puntare su un mondo complesso e articolato, difficile da raccontare e ha vinto in pieno la scommessa, distinguendosi dalla maggior parte delle autrici e anche questo secondo romanzo, totalmente autonomo che si caratterizza per personalità e per bravura. L’autrice intreccia un mondo post apocalittico spoglio, crudo e che mette in evidenza i lati essenziali della vita con una storia d’amore molto emozionante, mescola sapientemente i lati cupi con il rosa più bello, puntando all’essenziale e descrivendo alla perfezione ambienti e personaggi. La narrazione prosegue in un alternarsi strutturato alla perfezione di avventura e sentimento, coinvolgendo il lettore sin da subito, descrivendo ogni scena d’azione con ritmo incalzante e ogni sentimento con cura e attenzione. Lo stile è molto curato, descrittivo al punto giusto, visivo e sentito tanto che al lettore sembrerà di vivere con i protagonisti, di conoscerli e di seguirli passo passo nelle loro vite. La componente romantica è la colonna portante del romanzo ma non per questo prende il sopravvento, diventa il cuore pulsante di una trama ben strutturata, non scontata e ricca di eventi. Un virus mutante che scatena l’apocalisse, un universo in cui la normalità diventa un lusso e la sicurezza e la salvezza dei valori per cui combattere non scalfisce quella volontà intrinseca delle persone di trovare la tranquillità o la felicità in rapporti di amicizia e di amore che, anzi, risultano ampliati e più intensi che mai. Ancora una volta questa autrice stupisce per aver saputo declinare un genere rendendolo ibrido e arricchendolo con moltissimi elementi, tutto assolutamente calzanti e bilanciati tra loro e per aver saputo creare dei personaggi non scontati che escono dalle righe e che in un crescendo rendono le loro storie quasi reali ma soprattutto credibili.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO



Serie DIE LOVE RISE:
#1 - Die Love Rise (Autoconclusivo - Recensione)
#1.5 - Dare to Love (novella spin-off - Recensione)
#2 - Fight for Life (Autoconclusivo)

Titolo:  L'ultima notte al mondo Autore: Bianca Marconero Editore: Newton Compton Pagine: 448 Prezzo E-Book: € 3,99 Prezzo Cartac...

Recensione in un Click: L'ultima notte al mondo di Bianca Marconero



Titolo:  L'ultima notte al mondo
Autore: Bianca Marconero
Editore: Newton Compton
Pagine: 448
Prezzo E-Book: € 3,99
Prezzo Cartaceo: € 5,90
Genere: Romance

SINOSSI UFFICIALE:
Marco Bertani ha ventitré anni, alle spalle un'adolescenza tutt'altro che semplice e davanti a sé un futuro nel quale potrà contare solo su se stesso. Un giorno inaspettatamente si imbatte in Marianna Visconti, ex compagna del liceo e amore non corrisposto della sua vita. I loro mondi non potrebbero essere più lontani: Marianna, dopo aver studiato negli Stati Uniti, sta facendo pratica legale presso il prestigioso studio di un amico di famiglia, mentre Marco sbarca il lunario lavorando come operatore per una rete televisiva locale. Quando però le viene prospettata l'occasione di condurre un programma ideato proprio da lui, Marianna decide di accettare la sfida, convinta che cosi potrà dimostrare a Luca, il fidanzato con cui è in crisi, di cosa è capace: lei e Marco si troveranno quindi a lavorare gomito a gomito e scopriranno di non essere poi così diversi come credevano... E non finisce qui: tra le pagine del prequel, "Ed ero contentissimo", in coda a questo volume, scoprirete un Marco adolescente sui banchi di scuola.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:






OPINIONE IN UN CLICK:
Marco, Riccio, è un personaggio che conquista sin dalle primissime battute. Mi ha fatto sorridere e anche arrabbiare. Quel mix di sentimenti che aiutano a imprimere un personaggio nella mente del lettore. Marianna e Marco insieme sono esplosivi perché sono gli esatti opposti. Lo stile della Marconero è, come sempre, accattivante e mi sento di dire che Bologna è l'indiscussa protagonista di questa storia d'amore travolgente. Perché davvero ci si può innamorare tante volte della stessa persona e anche della stessa città, in questo caso. Per niente simile agli altri romanzi di genere, L'ultima notte al mondo è una briosa lettura per scostare la mente dalla quotidianità noiosa.

La sofferenza più grande, però, è stata rivedere Marco.
Io, Marco Bertani, non l’ho mai capito. Al ginnasio era pure carino, nel modo in cui lo sono le persone taciturne e riservate, ma al liceo è diventato un idiota.
Durante il quinto anno, poi, c’erano dei giorni che avrei preferito essere malata, piuttosto che sedermi al suo fianco per cinque ore.
Ma nonostante i soprannomi che mi affibbiava, quel suo modo di ribattere come se mi giudicasse incapace di capire, la tenacia con cui ridicolizzava ogni dettaglio del mio abbigliamento, be’, nonostante tutto questo, quando lo sospesero per una bruttissima storia di droga, io ci restai malissimo. Mi ricordo di aver pianto, di essermi sentita delusa da lui, ma soprattutto in colpa.

Autore: Enrico Lanzalone Editore: Streetlib Genere: fantasy-comico Prezzo: ebook 0,99€ Pagine: 778 Su Aend l'epopea fantasy ...

Segnalazione: Squadra Demolizioni Side A



Autore: Enrico Lanzalone
Editore: Streetlib
Genere: fantasy-comico
Prezzo: ebook 0,99€
Pagine: 778

Su Aend l'epopea fantasy è morta da un pezzo.
A Bluren, poi, è in avanzato stato di decomposizione. Un coacervo di razze diverse si ammassa entro i confini mutevoli della metropoli, dove tecnologia e arcano si mescolano insieme. La mafia delle fatine klix domina i bassifondi, i demoni gestiscono le assicurazioni, i nonmorti sintetizzano nuovi tipi di stupefacenti, mentre la nobiltà degli orecchie a punta vive nel lusso della città alta.
Ma questo fragile equilibrio sta per spezzarsi.
Un misterioso terrorista, armato di ferrei ideali e esplosivi ad alto potenziale, sta seminando il caos nella città. Mentre l'altaguardia brancola nel buio, l'ispettrice Rethién si trova davanti un'unica alternativa: se gli eroi preferiscono firmare gli autografi a ragazzine urlanti, solo il peggio offerto da Bluren può affrontare la nuova minaccia. Una squadra di folli; una squadra capace di far tremare le fondamenta della metropoli; in poche parole: "La Squadra Demolizioni".

Il romanzo è disponibile su Amazon: https://www.amazon.it/Squadra-Demolizioni-Side-Enrico-Lanzalone-ebook/dp/B076DTW4L3


Titolo:   DEUS MACHINAE Autore:  THEA HARRISON Editore:  TRISKELL EDIZIONI Pagine: 413 Prezzo E-Book:  € 5,99 Genere:  ROMANCE CONTEMPO...

Review Party: DEUS MACHINAE

Titolo:  DEUS MACHINAE
Autore: THEA HARRISON
Editore: TRISKELL EDIZIONI
Pagine: 413
Prezzo E-Book: € 5,99
Genere: ROMANCE CONTEMPORANEO
Serie: RAZZE ANTICHE #5


SINOSSI UFFICIALE:

Prima di incontrare Dragos, Pia Giovanni, mezza umana e mezza wyr, era sola e in fuga. Adesso ha un compagno, è incinta, e si sta dirigendo verso sud per riparare il fragile rapporto tra i wyr e gli elfi. Stare lontana da Dragos è doloroso, ma per il bene del territorio wyr devono capire come riuscire a essere compagni ovunque, non solo in camera da letto.
A New York, Dragos presiede ai Giochi delle Sentinelle ed è preoccupato per la sua compagna, ma sa che trovare due nuove sentinelle è essenziale per mostrare al resto delle Antiche Razze quanto forte e brutale possa diventare il territorio wyr.
Durante lo svolgimento dei giochi, però, i negoziati di Pia con gli elfi subiscono una svolta pericolosa, mettendo a dura prova il suo legame con Dragos e minacciando tutto ciò che hanno di più caro.



LA MIA OPINIONE:

“Il grande ritorno del Drago e della magia delle Razze Antiche!”
Le Razze Antiche è sicuramente una serie che nel panorama del fantasy si distingue per originalità e complessità di trama e personaggi, Thea Harrison è una penna che non si dimentica facilmente, ha uno stile appassionante e pieno di ritmo. Un quinto libro che non preclude una lettura autonoma anche se l’universo immaginifico dell’autrice è assolutamente imperdibile nella sua interezza e in cui ritornano i protagonisti del primo romanzo del ciclo. Un ritorno decisamente degno di nota sia per i personaggi che in generale per la saga, pubblicata dopo l’interruzione di un’altra casa editrice in cui si riprendono le fila di una storia che si pone al pari di saghe famosissime come quelle della Frost o della Ione, in cui azione e sentimento, personaggi sempre interessanti e caleidoscopici, personalità forti, intrighi e misteri si intrecciano alla magia del fantasy e alla dolcezza della storia d’amore. Romanzo dopo romanzo l’autrice si riconferma come una lettura di qualità che tiene saldamente le redini di una moltitudine di personaggi uno più interessante dell’altro e che in un crescendo di intensità e ritmo cattura completamente il lettore fino all’epilogo dolcissimo, inaspettato e totalmente in linea con la storia di questo libro. In questo volume vi è un intreccio di fondo articolato e reso magnificamente nella versione italiana, miti e leggende, magia e personaggi fantastici riescono a trovare ognuno il proprio spazio senza che nessun elemento della storia risulti forzato, anzi l’autrice riesce a renderlo reale e credibile. Con stile fluido e ritmato infatti il lettore a lettura ultimata quasi si aspetta che questa realtà possa esistere veramente, tanto sono vivide e appassionanti le ambientazioni e le vicende appena vissute. La storia si sviluppa in crescendo di colpi di scena e azione, di scene piene di adrenalina e avventura al cardiopalma, tutto nella scrittura dell’autrice sembra in crescendo, sia stilisticamente sia per quel che riguarda i protagonisti che crescono con la storia e di cui è impossibile prevedere quello che ci riserveranno per il futuro. Sicuramente le sorprese non mancano e non mancheranno, tanto che se l’autrice continua con questo livello non si può fare altro augurare lunga vita al Ciclo delle Razze Antiche!

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO

Titolo: NELLA RETE DI SHAKESPEARE Autore: MARILENA BOCCOLA Editore: HARPER COLLINS Pagine: 145 Prezzo E-Book: € 3,99 Genere: ROMANCE CO...

Recensione: NELLA RETE DI SHAKESPEARE

Titolo: NELLA RETE DI SHAKESPEARE
Autore: MARILENA BOCCOLA
Editore: HARPER COLLINS
Pagine: 145
Prezzo E-Book: € 3,99
Genere: ROMANCE CONTEMPORANEO
Serie: STAND-ALONE


SINOSSI UFFICIALE:

Di solito è lui quello che, dopo una notte di sesso, non richiama la ragazza di turno. Davvero poco piacevole, questa volta, trovarsi dall'altra parte della barricata, soprattutto perché ciò che prova per quella giovane dal fisico mozzafiato è qualcosa di più della semplice sbandata di una sera. Così quando, dopo giorni, Carlotta finalmente lo richiama, Fabio mette da parte l'orgoglio e accetta subito di rivederla. Ma Carlotta non è decisamente un tipo facile e, oltre a non concedersi mai del tutto, pare addirittura nascondere qualche segreto. Frastornato dalla situazione e deciso a non smentire la sua fama di donnaiolo impenitente, Fabio decide di continuare a intrattenere una relazione on line con una sconosciuta dal nick name particolare, Giuly Cap, e dalla strana abitudine di citare Shakespeare. A lui sembra un innocente passatempo, ma non sa che la rete, spesso, è assai insidiosa...



LA MIA OPINIONE:

Una storia d’amore sul palcoscenico della vita!
Questo romanzo è una moderna commedia che si intreccia al teatro grazie a piccoli espedienti sapientemente inseriti in una storia molto quotidiana. L’autrice infatti riprende lo stile dei testi teatrali nei titoli dei capitoli e nelle citazioni di Shakespeare che costellano la storia, inoltre ambienta parte della storia nelle suggestive vie di Verona, nonostante questo però la trama e le vite dei personaggi sono realistiche e verosimili, riesce a far convergere due mondi all’apparenza inconciliabili in una lettura piacevole e molto romantica. Una conoscenza virtuale, una storia d’amore appena nata, dei personaggi in evoluzione e descritti molto bene sono la base da cui si sviluppa una trama per certi versi intuibile ma trattata ottimamente, dando il giusto risalto alla parte più emotiva e reale del romanzo. Proprio questo a mio avviso è uno dei pregi di questa autrice che non stupisce per trame elaborate o colpi di scena inverosimili ma per la sua bravura nell’intrecciare con sentimento e bravura molte componenti che rendono la storia ricca e credibile, che coinvolgono il lettore con semplicità. Amore familiare, amicizia, passione, rivalsa e voglia di realizzarsi si alternano alla storia d’amore tra due protagonisti, già incontrati nelle opere precedenti dell’autrice ma che in questo romanzo breve raccontano le loro storia, in un testo con descrizioni visive e suggestive. Con linguaggio molto colloquiale e moderno, ricco di piccoli dettagli che fanno la differenza, al lettore viene data una panoramica di entrambi i punti di vista dei protagonisti ma non solo, anche di alcuni secondari ben delineati e interessanti. Marilena Boccola si distingue nel panorama di genere per la capacità di saper raccontare storie quotidiane e credibili, ambientate totalmente in Italia, senza eccessi e senza voler strafare e per questo ancora più apprezzabili, riesce benissimo nell’intento di fare della semplicità e del sentimento una firma forte e riconoscibile nelle sue storie coinvolgenti e moderne.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

 = OTTIMO



Titolo:   C'È CHI DICE DI VOLERTI BENE Autore:  SARA GAZZINI Editore:  HARPER COLLINS ITALIA Pagine: 234 Prezzo E-Book:  € 6,99 Pre...

Recensione: C'È CHI DICE DI VOLERTI BENE

Titolo:  C'È CHI DICE DI VOLERTI BENE
Autore: SARA GAZZINI
Editore: HARPER COLLINS ITALIA
Pagine: 234
Prezzo E-Book: € 6,99
Prezzo Cartaceo: € 14,37
Genere: ROMANCE CONTEMPORANEO
Serie: STAND-ALONE


SINOSSI UFFICIALE:

È scesa la sera su un giovedì di ottobre qualunque. In un seminterrato di Firenze si sente il rumore dei passi di otto paia di gambe femminili. Non sono lì per caso. Sono le “Innamorate Anonime”. Dipendenti da una spunta blu di Whatsapp, da un like di Facebook, da quella maledetta suoneria di un cellulare sempre muto. Ognuna di loro soffre per un amore sbagliato, mancato, rimpianto, mai vissuto. Ognuna di loro ha bisogno di guarire dal mal d'amore. Chi non ha mai desiderato qualcuno che avesse tutte le risposte giuste alle domande su una relazione amorosa? Che sapesse leggere tra le righe di una battuta ammiccante, come farsi desiderare, rispondere a tono a un messaggio ambiguo. Che sapesse quando è giusto crederci. E quando invece è meglio scappare a gambe levate senza voltarsi indietro. Caterina, Sveva, Giulia, Bianca e le altre quel qualcuno l'hanno trovato. È la massima esperta nel settore. Una laurea in psicologia, un master negli Stati Uniti, una sfilza di conferenze tutte sold out. La loro dottoressa è una love coach e per lei l'amore (ma anche un SMS) non ha segreti. Per questo ha istituito i giovedì di terapia di gruppo per le sue Innamorate anonime: per salvarle, per riportare la razionalità nei loro cuori infranti, per insegnare loro lo spirito di autoconservazione. Detto anche semplice buon senso. Ma è davvero possibile imparare l'amore dalle teorie?
Le otto donne (più una) hanno un'intera notte davanti per scoprirlo. E per scoprire la verità su sé stesse e anche sulla dottoressa...
I punti di vista di Sara Gazzini, detta “La Gazza” sui social network, sono i più condivisi del web. Pagine di risate, lacrime, divertimento puro. Ogni giorno centinaia di persone le scrivono per chiederle consigli sull'amore. Ed è per questo che ha deciso di scrivere C’è chi dice di volerti bene, che è un po' come lei: ironico, agrodolce, scoppiettante, ma, più di tutto, tremendamente vero.


LA MIA OPINIONE:

“Perché alla fine siamo tutte un po’ innamorate anonime!”
Romanzi come questo stupiscono per la semplicità dietro cui una semplice storia all’apparenza essenziale nasconda in sé un intero mondo, un ritratto geniale e intelligente dell’universo femminile ma non solo, anche di atteggiamenti maschili troppo comuni e in cui tutte prima o poi siamo incappate. L’arco narrativo si svolge in un’unica serata eppure attraverso il racconto delle partecipanti a questa curiosa riunione di innamorate anonime il lettore ripercorre tanti luoghi e tante esperienze, intrecci del destini e del tempo, raccontati con il cuore. Una chiacchierata tra donne che si scoprono molto simili anche se all’apparenza molto diverse che travolge il lettore con la potenza di un tornado, perché questo libro è proprio questo un concentrato emotivo ed emozionale potente che colpisce nel segno uno dopo l'altro i lati deboli dell'amore e racconta la forza che solo le donne possono avere, quello spirito di andare avanti con un sorriso e di credere sempre e comunque nell’amore nonostante i se è i ma della vita. Un dialogo corale che ha come tema centrale proprio l’amore con molti spunti interessanti e alcuni tratti divertenti, forse con l’unica piccola pecca di risultare troppo veloce in alcuni punti, senza il giusto approfondimento che lo avrebbe reso ancora più ricco. Nove donne e nove storie che si intrecciano tra loro tra passato e presente, un viaggio tra sentimenti e uomini di tutti i generi, perché se le donne soffrono di una dichiarata dipendenza cronica dall’amore gli uomini possono essere di varie tipologie tutte descritte con sarcasmo e tanta verità in questo libro e ognuna delle lettrici, almeno una volta nella vita, avrà incontrato almeno un paio di suddette personalità e si sarà ritrovata in più occasioni a fare gli stessi pensieri delle protagoniste. Questo romanzo non ha soluzioni miracolose o consigli scontati ma tanta verità, qualche bello spunto su cui riflettere e sorridere e si trasforma in una lettura sulle emozioni, una storia per crescere, utile per chiunque, dopo l’ennesima delusione, abbia ancora la forza e il coraggio di continuare a sognare e sperare!

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO

Il 30 ottobre uscirà Fight for Life di Rosa Campanile, secondo romanzo stand alone della serie Die Love Rise, oggi vi presentiamo l...

Cover Reveal e Anteprima : FIGHT FOR LIFE



Il 30 ottobre uscirà Fight for Life di Rosa Campanile, secondo romanzo stand alone della serie Die Love Rise, oggi vi presentiamo la Cover Reveal del libro, non perdete però il ricchissimo Release Blitz che si terrà dal 30 ottobre al 5 novembre.


Titolo: Fight for Life
Autore:  Rosa Campanile
Editore: Self Publishing
Data di uscita: 30 Ottobre
Pagine: 245
Prezzo E-Book: € 1,99
Serie: Die Love Rise #2
Genere: Romance post-apocalittico


Intrappolata a Cincinnati con altri sopravvissuti, Natalia Landreaux è disposta a tutto pur di non morire divorata dagli infetti che hanno distrutto la civiltà, anche correre rischi indicibili per trasmettere un ultimo, disperato messaggio d'aiuto. In pericolo non c’è solo la sua vita, ma anche il prezioso lavoro del fratello Edoardo.
La richiesta di soccorso giunge appena in tempo e mette in crisi il genio informatico Joe Collins. La vita di Joe insieme alla sua nuova famiglia nella Città Sicura di Leons Town è tranquilla, quasi perfetta, ma la missione di salvataggio che richiama in campo lui e Panzer dopo un lungo periodo di assenza, rischia di frantumare quel fragile equilibrio a cui tiene tanto. Eppure, nonostante le perplessità, Joe sa qual è la cosa giusta da fare.
Mentre un nemico più pericoloso e scaltro che mai si prepara ad attaccare, ombre del passato minacciano di distruggere la normalità tanto inseguita da Joe e Natalia. Non sarà facile affatto facile far funzionare la loro strana relazione in un mondo invaso dagli zombie mutanti. Per riuscirci, dovranno solo ricordare che vale sempre la pena combattere per vivere e per amare.

TEASER GRAFICO



Serie DIE LOVE RISE:
#1 - Die Love Rise (Autoconclusivo - Recensione)
#1.5 - Dare to Love (novella spin-off - Recensione)
#2 - Fight for Life (Autoconclusivo)

Titolo: FOLLOW ME Autore: A.V. GEIGER Editore: FABBRI EDITORI Pagine: 304 Prezzo E-Book: € 7,99 Prezzo Cartaceo: € 14,45 Genere: ROMAN...

Recensione: FOLLOW ME

Titolo: FOLLOW ME
Autore: A.V. GEIGER
Editore: FABBRI EDITORI
Pagine: 304
Prezzo E-Book: € 7,99
Prezzo Cartaceo: € 14,45
Genere: ROMANCE CONTEMPORANEO, YOUNG ADULT
Serie: FOLLOW ME BACK #1


SINOSSI UFFICIALE:

Tessa ha diciotto anni e, da quando ha subito un misterioso trauma, soffre di una grave forma di agorafobia che le impedisce di uscire di casa. Eric Thorn è un giovane cantautore che ha cominciato postando video su YouTube ed è diventato una popstar di fama mondiale, ma non è felice. I due si conoscono sull'account Twitter @EricThornFaSchifo: lui l'ha aperto sotto falsa identità per ridicolizzare se stesso, lei ha iniziato a scriverci per difendere il suo idolo. Ma mentre Tessa è ignara di intrattenere lunghe chat, sempre più profonde e personali, proprio con Eric, lui si scopre affascinato da questa fan così diversa dalle altre, brillante e intelligente, e presto inizia persino a provare qualcosa per lei. E senza averla mai vista: Tessa, pur ricambiando i suoi sentimenti, non si fida completamente di nessuno, e non è disposta a mostrarsi nemmeno in foto. Proprio quando il loro rapporto sembra finalmente pronto a una svolta, però, la ragazza sarà costretta ad affrontare di nuovo il suo trauma mai sepolto



LA MIA OPINIONE:

Una lettura veloce piena di sentimento e modernità!
Follow me è un interessante e intelligente punto di vista sul comportamento dei giovani riguardo ai propri idoli, un romanzo particolare per la trama che si distingue proprio per la sua originalità. Il linguaggio è colloquiale e fluido, molto semplice ma adatto al target di riferimento, tra dialoghi ritmati e qualche colpo di scena l’autrice accompagna in un mondo reale e credibile in questo esordio degno di nota. I protagonisti sono molto giovani ma vengono descritti con coerenza e in maniera veritiera, tanto da rendere il romanzo sia una bellissima lettura per la fascia adolescente sia di incuriosire e appassionare anche chi ormai ha superato quel target d’età. Il racconto in parte gira attorno ai social e li rende parte integrante della trama, coprotagonisti della storia che si svolge infatti a colpi di tweets ma intreccia anche una piccola componente di mistero, tipici atteggiamenti da fan girl, insicurezze e sentimenti intensi di una fase della vita che l’autrice riesce a veicolare in maniera ottima. Certe dinamiche sono purtroppo a mio avviso trattate in maniera troppo veloce, alcune addirittura forzate, ma dal bel finale è chiaro che ci sia un seguito in cui poter approfondire i caratteri e la conclusione. Nonostante alcune forzature stilistiche per far quadrare la trama e la scelta di far seguire ad un romanzo potenzialmente conclusivo un sequel ci sono moltissimi lati positivi in questo esordio nato da wattpad. L’autrice si distingue per il ritmo dato alla storia, avvincente e in crescendo fino all’epilogo, per un linguaggio fresco e giovane, per aver saputo cogliere l’essenza dei protagonisti e per la costruzione intricata al punto giusto oltre che per aver portato Twitter e il mondo delle conoscenze sui social all’interno di un romanzo in maniera originale e coinvolgente.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

 = OTTIMO



Titolo: AL CUORE... SI COMANDA (Parte I) Autore: LEXIE NICHOLLS Editore: SELF PUBLISHING Pagine: 257 Prezzo E-Book: € 1,99 Genere: ROMA...

Recensione: AL CUORE... SI COMANDA (Parte I)

Titolo: AL CUORE... SI COMANDA (Parte I)
Autore: LEXIE NICHOLLS
Editore: SELF PUBLISHING
Pagine: 257
Prezzo E-Book: € 1,99
Genere: ROMANCE CONTEMPORANEO
Serie: STAND-ALONE PARTE I


SINOSSI UFFICIALE:

Tre amiche fuori dal comune.
Un gatto pigro e tremendamente viziato.
Una mandria di vecchietti agguerriti, sempre in fila dal dottore.
Mi chiamo Natalie Parker e queste sono le costanti della mia vita.
Anzi, mi correggo. Queste erano le costanti della mia vita.
Finché il destino non mi ha servito su un piatto d’argento un sexy tenente dell’esercito americano, facendolo trasferire a pochi passi dal mio portone.
Ma Logan Matthews significa guai.
Enormi, possenti e sensualissimi guai.
Di quelli che una sognatrice come me dovrebbe evitare come la peste.
Eppure, nonostante le mie terribili gaffe, qualche bizzarro incidente di percorso e una timidezza che rischia di essere travolta da un concentrato accattivante di muscoli, prepotenza e testosterone, Logan Matthews mi desidera in un modo che fa sussultare il corpo, infiammare i sensi e palpitare il cuore.
E quando il cuore palpita… è sempre un gran pasticcio.



LA MIA OPINIONE:

Un inizio appassionante per sorridere e sognare!
Questo spumeggiante esordio inizia con brio una nuova miniserie che sin da subito incuriosisce per la sua trama carina. Con il proseguire della lettura però appare chiaro che il romanzo non solo è all’altezza delle aspettative ma si rivela anche un validissimo primo libro, scritto con molto ritmo e molta cognizione di causa che inizia una bella storia e lascia con il desiderio di sapere come prosegue. Molto bello il caleidoscopio di personaggi e le descrizioni vivide che si trasformano in allegri siparietti di vita, una bella storia leggera ma non superficiale che per una volta ha come pilastro portante il valore dell’amicizia anche se ovviamente non manca la parte relativa alla coppia di protagonisti, dolce e piccante al punto giusto. L’autrice cade però in uno dei tranelli degli esordienti, quello di dilungarsi troppo in alcune situazioni che non aggiungono molto alla trama anche se ha il grande pregio di raccontare con ritmo e brio le avventure-disavventure della protagonista conquistando il lettore e trasformando questo infodump in un lato di forza del romanzo. La trama prosegue infatti in modo molto scorrevole e si legge con piacere, una rivisitazione moderna, personale e con carattere del classico chick lit che intreccia risate e situazioni divertenti a tanto sentimento e passione. L’autrice riesce a bilanciare benissimo e in maniera sorprendente per un esordio le scene più bollenti e mai troppo esplicite alla componente emotiva, senza calcare la mano ma anzi intervallando il tutto con le tragicomiche e irresistibili uscite di una protagonista che conquista per la sua imperfezione e la sua normalità. Una lettura ironica e sensuale ma non frivola, che cattura per la sua fluidità e per la bravura di un’autrice al suo primo libro di tenere incollati alle pagine con leggerezza e semplicità. Date queste premesse non ci si può aspettare altro che un seguito in salita e tanto ancora da scoprire su questi personaggi atipici e irresistibili perché tra ironia e passione, amicizia e gatti viziati, personalità caratteristiche e accattivanti, tanto sentimento e molta verità questo si rivela senz’altro un bello e valido romanzo da leggere con un sorriso e qualche sospiro!


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

 = OTTIMO



Titolo:   MISTERIOSO AMORE Autore:  DANIELA PERELLI Editore:  SELF PUBLISHING Pagine: 83 Prezzo E-Book:  € 0,99 Genere:  ROMANCE FANTAS...

Recensione: MISTERIOSO AMORE

Titolo:  MISTERIOSO AMORE
Autore: DANIELA PERELLI
Editore: SELF PUBLISHING
Pagine: 83
Prezzo E-Book: € 0,99
Genere: ROMANCE FANTASY CONTEMPORANEO
Serie: STAND-ALONE


SINOSSI UFFICIALE:

Cosa accade quando una giovane ragazza italiana, e un aitante inglese si incontrano in una circostanza particolare?
Penelope è davvero sopra le righe: ha due amici piuttosto stravaganti, ama leggere le carte, e coltiva un grande segreto che la rende speciale, ma che non rivela a tutti.
Everet è davvero imperturbabile: laureato con il massimo dei voti, è diventato un bravissimo e ricercato architetto che gira il mondo. Sempre al suo fianco il migliore amico Jules, un dobermann perfettamente addestrato e fedele al suo padrone.
Tutto nelle loro giornate, seppur diverse, procede alla perfezione. Fino a che, complice un nonno misterioso, si troveranno a vivere sotto lo stesso tetto. O meglio: tra le mura di un affascinante e misterioso castello sulle alture della bellissima Toscana, e che nasconde non pochi segreti.
Il loro destino è già segnato, solo che ancora non lo sanno…



LA MIA OPINIONE:

“L’amore un po’ magico di una favola moderna!”
Poco più di ottanta pagine possono sembrare poche per un romanzo e infatti, oltre alla bella storia, quello che stupisce di questa lettura è come l’autrice abbia saputo dipingere un mondo in così poco spazio. Due personaggi originali contornati da dei secondari decisamente atipici e irresistibili raccontano al lettore la loro storia e le loro emozioni in un romanzo breve dalla trama deliziosa con tanto romanticismo e un pizzico di magia. La parte un po’ soprannaturale che arricchisce il libro è gestita alla perfezione, senza esagerazioni ma anzi diventando una componente normale e quasi quotidiana per il lettore come per la vita della protagonista. Bellissima e suggestiva anche l’ambientazione scelta che si intreccia a dialoghi frizzanti e a tanti piccoli escamotage narrativi che ricordano le regine del romance e che danno al racconto un brio e una leggerezza unica e difficile da rendere senza appesantire la lettura, eppure Daniela Perelli ci riesce con estrema naturalezza. Per quanto carini e divertenti forse i dialoghi sono l’unica parte che risente della brevità del libro, per dare al lettore la panoramica chiara degli eventi spesse volte risultano veloci e troppo studiati, anche se con tanto potenziale. La storia d’amore è ovviamente la colonna portante della novella e viene trattata con grande delicatezza e molta realtà, l’autrice non forza la mano ma narra una favola moderna splendida e ben riuscita con stile colloquiale, corretto e fluido intrecciato a situazioni divertenti e dialoghi frizzanti. L’autrice si è ormai distinta con personalità nel panorama del self e ancora una volta con questa lettura leggera e veloce riesce a tenere compagnia con una voce fresca e una storia piena di sentimento, descritta vividamente e con molto ritmo che intreccia amore, un po’ di magia e vicende che risentono di quel destino strano e imprevedibile che colpisce quando meno ce lo si aspetta.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO

Titolo: EMOZIONI A FUOCO LENTO Autore: ELISABETTA MOTTA Editore: LEGGERE EDITORE Pagine: 282 Prezzo E-Book: € 2,99 Prezzo Cartaceo: € 9...

Recensione: EMOZIONI A FUOCO LENTO

Titolo: EMOZIONI A FUOCO LENTO
Autore: ELISABETTA MOTTA
Editore: LEGGERE EDITORE
Pagine: 282
Prezzo E-Book: € 2,99
Prezzo Cartaceo: € 9,90
Genere: ROMANCE CONTEMPORANEO
Serie: STAND-ALONE


SINOSSI UFFICIALE:

Milene è una giovane archeologa abituata a viaggiare molto per lavoro e sempre sola. Ma questa volta, in viaggio verso un sito in provincia di Verona, è in seria difficoltà: la sua macchina è rimasta bloccata nel bel mezzo di un torrente in piena. Per fortuna un fuoristrada di passaggio si ferma in suo soccorso e, l’uomo alla guida, l’affascinante Rocco, si adopera per metterla in salvo. Le previsioni meteo, però, non promettono nulla di buono e Milene, costretta a interrompere il viaggio, deve accettare l’invito di Rocco a soggiornare nel suo casale, Ca’ dei Limoni, un vero angolo di paradiso. L’incontro con Milene, in realtà, sarà una benedizione soprattutto per Rocco: il maltempo rischia di mandare all’aria l’importante evento previsto nel suo casale, ma la giovane archeologa rivelerà grandi e inaspettate doti in cucina. E il cibo, si sa, alimenta attrazioni che nascono lentamente per divampare in una bollente passione... Che sia quella la strada giusta che condurrà entrambi al vero amore? Una storia che scava a fondo nei sentimenti e li condisce con sapori vivaci e inattesi...



LA MIA OPINIONE:

Un emozionante viaggio tra amore e cucina!
Emozioni a fuoco lento fa parte di una nuova gustosa collana che unisce cucina e sentimenti, autenticità e amore. In un viaggio fatto di sapori ed emozioni il lettore si appassiona a questa storia breve e piacevole che si rivela una buona compagnia per alcune ore. La trama è accattivante come lo sono anche i personaggi, interessanti e fuori dai classici canoni, anche se per ragioni di foliazione tutta la storia si sviluppa in modo veloce, il romanzo infatti con un approfondimento maggiore sarebbe stato ancora migliore. Il linguaggio fluido e colloquiale dell’autrice e alcuni espedienti narrativi in puro stile commedia ne fanno una bella lettura d’intrattenimento, pervasa da un’atmosfera un po’ magica che solo le emozioni ben descritte riescono a donare. I due protagonisti per quanto con molto potenziale, come accennavo prima, non sono descritti in maniera approfondita, la storia punta sulle emozioni e sull’ambientazione riuscitissima ed emozionante a discapito di un approfondimento caratteriale ed emotivo trattato a pennellate ampie. Lo sviluppo della trama si svolge in un arco di tempo ridotto e rendere al meglio il percorso che i due compiono per cambiare le loro vite sarebbe riuscito a donare quella marcia in più a una storia semplice e pulita in cui l’amore vince su tutto. Il romanzo è un accattivante viaggio tra i sapori regionali italiani, un intreccio di modernità e tradizione, di una storia d’amore senza tempo e di quotidianità, bellissime sono le descrizioni dell’atmosfera e degli ambienti vividi e vibranti come questa piacevole storia piena di sentimento e gusto!


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

 = OTTIMO



Titolo:  NOI CHE (non) SAPPIAMO AMARE Autore:  EILAN MOON Editore:  SELF PUBLISHING Pagine: 220 Prezzo E-Book:  € 1,99 Genere:  ROMANCE...

Recensione: NOI CHE (non) SAPPIAMO AMARE

Titolo: NOI CHE (non) SAPPIAMO AMARE
Autore: EILAN MOON
Editore: SELF PUBLISHING
Pagine: 220
Prezzo E-Book: € 1,99
Genere: ROMANCE CONTEMPORANEO
Serie: STAND-ALONE


SINOSSI UFFICIALE:

Giulia, una studentessa di origini romane, è alle prese con un punto di svolta della sua vita. La sua famiglia le ha sempre dato tutto il sostegno economico di cui aveva bisogno, ma non le ha mai offerto l'unico bene che fosse realmente prezioso per lei: l'affetto. Per questo, stanca della vita che conduce e della caotica città, decide di trasferirsi a Jesolo per ricominciare e diventare finalmente autonoma. Abbandonata dall'amica Rossana, Giulia si ritrova a convivere con un ragazzo sconosciuto e con la sua cagnolina Magia in una bella casa di Jesolo, circondata dal silenzio e dalla natura. Massimo, il suo coinquilino, è un ornitologo estremamente affascinante che sogna un dottorato in Irlanda e che allontana qualunque ragazza affermando di essere gay. Ciò che Giulia non sa è che Massimo, in realtà, non solo è etero ma è anche attratto da lei quanto lei lo è da lui. E allora perché entrambi rifiutano di cedere ai loro sentimenti?



LA MIA OPINIONE:

“Un romanzo intenso e profondo come la vita e l'amore!”
Eilan Moon con i suoi romanzi precedenti ha dato prova di una grande versatilità narrativa e questa storia non fa eccezione, anzi mette in luce un lato più moderno e dolce di un’autrice con talento che ha saputo mettersi in gioco con un genere diverso riuscendo a renderlo personale e sentito. Da certi punti di vista, in generale,la trama potrebbe sembrare molto classica, in realtà durante il proseguire delle storia il lettore si rende conto della bravura dell’autrice nel rendere la storia ricca di particolari visivi ma soprattutto di sfumature emozionali intense e sentite. Più che gli eventi, infatti, il grande punto di forza e il cuore di questo romanzo sono proprio i sentimenti, raccontati con profondità senza buonismo o forzature ma ricalcando un percorso di crescita e di accettazione reale e quotidiano. I protagonisti della vicenda sono descritti in maniera a dir poco eccellente, si presentano vividi e reali, nelle loro incertezze e nelle loro paure ma anche con grande forza e intensità. La descrizione di eventi ed emozioni prosegue con un’intensità inaspettata, sebbene il linguaggio sia fluido e brioso, pieno di ritmo e con una grande padronanza della grammatica, tutta la lettura è pervasa da una profondità reale e credibile. Colpisce la forza con cui l’autrice ha voluto portare avanti l’intenzione di non romanzare la realtà ma rendere la realtà un romanzo in questa riuscitissima storia, ben diversa dai classici di genere che si distingue e che si rivela una lettura appassionante fin dalle prime pagine. Amore, solitudine, perdita, rivalsa, amicizia, indipendenza, passione, crescita sono solo alcuni dei tanti sentimenti che vengono trattati durante lo sviluppo della trama, l’autrice li affronta uno ad uno, li guarda negli occhi e li descrive al lettore con efficacia e intensità, come nella vita e non come spesso accade nei libri in cui tutto è sempre edulcorato. Un romanzo che ha la forza dei sentimenti e l’intensità della vita, una piccola chicca ricca di profondità che emoziona nel profondo!

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO

Titolo:  DARE TO LOVE Autore:  ROSA CAMPANILE Editore:  SELF-PUBLISHING Pagine:  76 Prezzo E-Book:  € 0,99 Genere:  ROMANCE POST-...

Recensione #reviewparty: DARE TO LOVE






Titolo: DARE TO LOVE
Autore: ROSA CAMPANILE
Editore: SELF-PUBLISHING
Pagine: 76
Prezzo E-Book: € 0,99
Genere: ROMANCE POST-APOCALITTICO
Serie: DIE LOVE RISE #1.5


SINOSSI UFFICIALE:

Dopo aver perduto coloro che amava durante la Diffusione, Eve Lucas trascorre i suoi giorni nella Città Sicura di Savannah prendendosi cura degli altri sopravvissuti, mettendo il benessere del prossimo prima del suo. Ma c'è qualcuno che si prende cura di lei?

Il soldato speciale Eric Smith è attratto da Eve, dalla sua bellezza e dalla sua bontà d'animo, un balsamo curativo per il suo cuore solitario. Nonostante capisca che la donna non desidera averlo intorno, Eric è testardo e non molla. La sua dolce ostinazione basterà a far sì che Eve osi tornare ad amare?

TEASER GRAFICO



LA MIA OPINIONE:

“Una novella post-apocalittica da non perdere, ricca di sorprese e di passione!”
Rosa Campanile si è distinta per un esordio personalissimo e d’impatto, ha dato vita con il suo primo romanzo a un genere ibrido tra il post-acalittico horror e il romance passionale, un libro a tal punto ben riuscito che alcuni dei personaggi, le cui storie erano rimaste solo accennate, hanno preso vita in questa novella. Una lettura veloce che collega primo e secondo libro, in arrivo a breve, riprendendo le fila di una storia appassionante e ben articolata. Lo stile narrativo dell’autrice e molto fluido, quasi colloquiale ma ricco e maturo per essere alle sue prime esperienze nel mondo del self. Eve ed Eric sono stati due comprimari nello sviluppo del primo romanzo ma ritornano con una meritatissima storia tutta dedicata a loro, dimostrando come personaggi incisivi e ben delineati possano realmente fare la differenza in un romanzo. La novella si intreccia perfettamente alla seconda parte del romanzo precedente dando un punto di vista alternativo alle vicende che il lettore ha già vissuto e quindi collegate al primo libro, per questo è da leggersi solo dopo "Die Love Rise". L’autrice è bravissima a riportare alla luce sentimenti ed emozioni in poche pagine, a dare una panoramica completa dei fatti riassumendo in breve le vicende senza risultare prolissa ma anzi dando le informazioni necessarie con efficacia e descrivendo con intensità la parte emozionale della trama. Un piccolo racconto che si legge in un soffio e un distopico romantico che viene dipinto a tinte vivide e vibranti, in poche pagine sentimenti intensi e complessi vengono descritti alla perfezione in un crescendo di speranza e avvicinamento dei protagonisti. Tra azione e passione, post-apocalisse, fiducia nel futuro e nell’amore, l’intreccio della trama è una riuscitissima continuazione di una serie ottima e da non perdere!

Serie DIE LOVE RISE:
#1 - Die Love Rise (Recensione)
#1.5 - Dare to Love
#2 - Fight for Life (Prossimamente - Romanzo stand-alone su Joe Collins)

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= OTTIMO

Titolo:  VERSO LA BASE Autore:  KATE STEWART Editore:  TRISKELL EDIZIONI Pagine:  245 Prezzo E-Book:  € 4,99 Genere: SPORT ...

Recensione #reviewparty: VERSO LA BASE





Titolo: VERSO LA BASE
Autore: KATE STEWART
Editore: TRISKELL EDIZIONI
Pagine: 245
Prezzo E-Book: € 4,99
Genere: SPORT ROMANCE CONTEMPORANEO
Serie: STAND-ALONE, BALLS IN PLAY #1


SINOSSI UFFICIALE:

Alice Boyd si è trasferita a Charleston per diventare un’istruttrice di volo, pensando di trovarsi a vivere un’esperienza alla Top Gun, ma scoprirà molto presto che la realtà è ben diversa.
Nonostante tutto, è determinata a fare di ogni giorno il migliore della sua vita, soprattutto dopo essere finalmente riuscita a sottrarsi al controllo della madre, un po’ troppo opprimente.
Vuole sperimentare tutto ciò che la nuova città ha da offrire, inclusa la squadra di baseball e il suo lanciatore di punta, Rafe Hembrey.
Rafe non è pronto per i sentimenti che Alice risveglia in lui. È ancora in attesa della convocazione nella Major League, e quella in corso dovrebbe essere la sua stagione decisiva. Eppure scopre che c’è qualcos’altro nella sua vita che può renderlo felice…



LA MIA OPINIONE:

“Il bello di rendere ogni giorno il migliore della vita!”
Un delizioso sport romance e una bellissima storia d’amore, ma non solo, Verso la base è un bellissimo inizio di serie che porta in Italia una brillante autrice, che con stile brioso e divertente ma pieno di sentimento ci accompagna in una trama che conquisterà il lettore. Le vite dei personaggi si intrecciano in un’evoluzione di eventi credibile e mai esagerata, la storia si sviluppa su una crescita interiore e di sentimenti senza drammi o irrealtà narrativa, anzi enfatizzando quelle parti reali e vere che potrebbero caratterizzare la vita di ognuno. I punti di vista dei due protagonisti si alternano dando una visione d’insieme delle loro vite e di quelle di alcuni brillanti comprimari che prenderanno la parola nel prossimo volume, anch’esso stand alone, della serie. L’amore è il motore di questa storia travolgente nel ritmo e piena di piccole chicche di cultura popolare, dalle citazioni filmiche a buffi episodi in cui è anche troppo facile provare empatia per i personaggi. I due protagonisti sono quello che si potrebbe definire anime affini, si completano e nonostante la parte femminile sua esplosiva in quanto a personalità e goffaggine, irresistibile per la sua curiosità e per la dipendenza dal santo patrono dei curiosi, Google, contagiando il lettore con un pizzico di follia e di pura positività non offusca una controparte maschile solida, ben delineata e assolutamente non scontata o stereotipata. Proprio questa positività incoraggiante è una delle colonne portanti del romanzo, in altri casi potrebbe sfociare in buonismo gratuito ma l'autrice riesce a veicolare invece un bel messaggio in modo leggero, a dare una visione ottimistica della vita con intelligenza, mettendo in evidenza i lati buoni e quelli che invece non si posso cambiare indicando lo spirito giusto con cui guardare a ogni giorno come se fosse il migliore della vita. Sentimenti e realtà vengono raccontati in modo intenso e dolce, divertono e conquistano con ironia senza tralasciare la parte passionale e una componente più delicata e profonda, man mano che il lettore prosegue nella lettura viene completamente catturato da personaggi, storia e stile narrativa contemporanei, briosi e assolutamente non scontati, mille facce di una storia che si intrecciano tra loro in un coralità di particolari che danno vita a una imperdibile lettura!

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO

Il 25 settembre uscirà Verso la Base ("Anything but Minor") di Kate Stewart nella collana Triskell Romance, primo libro di una mi...

Anteprima & Programma Release Party: VERSO LA BASE

Il 25 settembre uscirà Verso la Base ("Anything but Minor") di Kate Stewart nella collana Triskell Romance, primo libro di una miniserie di volumi conclusivi imperdibile per le amanti dello sport romance e non solo! 

In occasione del lancio del romanzo la casa editrice ha organizzato una due giorni veramente interessante: 

il 24 settembre si terrà un ricchissimo Release Party di cui trovate il programma a seguire e il 25 un vero e proprio Review Party. 
L’autrice sarà inoltre presente anche al RARE e Roma, il prossimo giugno.


Titolo: Verso la base
Autore:  Kate Stewart
Editore: Triskell Edizioni
Data di uscita: 25 Settembre
Pagine: 245
Prezzo E-Book: € 4,99
Serie: Balls in Play #1
Genere: Sport Romance,  Contemporaneo F/M


Alice Boyd si è trasferita a Charleston per diventare un’istruttrice di volo, pensando di trovarsi a vivere un’esperienza alla Top Gun, ma scoprirà molto presto che la realtà è ben diversa.
Nonostante tutto, è determinata a fare di ogni giorno il migliore della sua vita, soprattutto dopo essere finalmente riuscita a sottrarsi al controllo della madre, un po’ troppo opprimente.
Vuole sperimentare tutto ciò che la nuova città ha da offrire, inclusa la squadra di baseball e il suo lanciatore di punta, Rafe Hembrey.
Rafe non è pronto per i sentimenti che Alice risveglia in lui. È ancora in attesa della convocazione nella Major League, e quella in corso dovrebbe essere la sua stagione decisiva. Eppure scopre che c’è qualcos’altro nella sua vita che può renderlo felice…


RELEASE PARTY "VERSO LA BASE" di KATE STEWART




Domenica 24 settembre per festeggiare l'uscita di "Verso la base" di Kate Stewart, l'autrice sarà presente nel gruppo FB Triskelleggo, durante il pomeriggio, per chiacchierare con voi.
Ci saranno inoltre tante sorprese per chi parteciperà, vi lascio il programma della giornata. Condividete il più possibile e invitate chi volete, buon divertimento !


© 2017 - 2012 Storie di notti senza luna di Eilan Moon.

All Rights Reserved. Tutti i diritti riservati.
Licenza Creative Commons Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia. La distribuzione del materiale presente su questo blog è vietata senza previa autorizzazione dell'autrice. Per questo scopo potete contattarla attraverso il modulo di contatto. Tutte le immagini presenti sul blog sono state reperite nel web e successivamente rielaborate, qualora l'utilizzo delle suddette violasse un qualsiasi copyright siete pregati di farcelo sapere al fine di rimuoverle immediatamente.
Grafica creata da Eilan Moon. Powered by Blogger.