Titolo:  SE L'AMORE VA IN VACANZA Autore:  CAMILLA CAROTA Editore:  RIZZOLI Pagine: ...

Recensione: SE L'AMORE VA IN VACANZA


Titolo: SE L'AMORE VA IN VACANZA
Autore: CAMILLA CAROTA
Editore: RIZZOLI
Pagine: 123
Prezzo E-Book: € 2,99
Genere:  ROMANCE CONTEMPORANEO
Serie:  LIBRO CONCLUSIVO


SINOSSI UFFICIALE:

Mai dire MiAmi

Flaminia è la vincitrice del concorso Vola Via indetto da Radio Domani: una settimana per due all inclusive in Florida! Felicissima, parte con la cugina Roxie… Ma cosa possono combinare due ragazze sole in vacanza a Miami? Introversa una, esuberante l’altra, non tardano a fare conquiste. O, meglio, per la disperazione di Roxie, solo Flaminia fa colpo su Jason, uno spogliarellista tutto muscoli e tatuaggi che, come da copione, durante un’esibizione le mostra il suo bel fondoschiena rivestito da un sottile perizoma. Terminato lo spettacolo, l’affascinante americano decide approfondire la conoscenza della timida italiana.
Un po’ per gioco un po’ per attrazione, Flaminia e Jason iniziano a frequentarsi e a vivere una dolce storia d'amore, fatta di passeggiate romantiche e baci appassionati. Jason è molto più di un sexy toy boy da palcoscenico: è un ragazzo intelligente e simpatico di cui è facile innamorarsi. Ma che vive dall’altra parte del mondo. Cosa succederà quando la vacanza sarà finita?
Un romanzo fresco e divertente come una vacanza spensierata.


LA MIA OPINIONE:

Un divertente racconto e una boccata d’aria fresca nella calura estiva!
Se l’amore va in vacanza è un racconto leggero e veloce, una lettura semplice e divertente per staccare la spina e ritrovarsi coinvolti in una storia senza pretese con un lieto fine dolce e dei personaggi accattivanti. La trama è spiritosa e fresca, questa breve novella è la classica lettura estiva che riesce ad intrecciare le personalità di più penne in uno stile frizzante e molto fruibile; Camilla Carota infatti è lo pseudonimo di un’inaspettata ma riuscitissima alleanza narrativa. Le vicende si snodano attorno ad un viaggio premio che darà una svolta imprevista alla prevedibile e tranquilla vita della protagonista. Momenti divertenti e altri dolci e pieni di sentimento trovano un perfetto equilibrio nel dipingere a pennellate vivaci una trama che ricalca in maniera accattivante il genere della commedia cinematografica d’oltreoceano. Per quanto d’estate questo tipo ti letture siano l’ideale devo ammettere che, personalmente, vista la storia carina e i bei personaggi avrei preferito un po’ più di approfondimento, gli eventi sono conclusivi ma risolti in maniera forse troppo veloce. Il ritmo del romanzo è sostenuto e anche l’epilogo è in linea con una bella storia estiva, un finale pieno di speranze e di dolcezza che rappresenta ottimamente i personaggi e la trama. Lo stile narrativo è fluido e colloquiale, le vicende sono raccontate con freschezza intrecciando gli stili e le personalità di più firme in un unica accattivante voce. Ovviamente oltre che ad eventi divertenti e personaggi tanto diversi quanto gradevoli, sullo sfondo di un’assolata Miami non poteva mancare una storia d’amore dolce e con tanto sentimento. Nonostante, come accennavo, manchi forse un po’ di approfondimento, il romanzo racconta una varietà di situazioni con ritmo e personalità, la storia è basata su elementi classici del romance ma che viene declinata in maniera gradevole e briosa, una lettura leggera ma non superficiale che regalerà tante emozioni!


GIUDIZIO COMPLESSIVO:


  = OTTIMO


Fin da quando ne ho memoria, ho sempre pensato che un libro fosse qualcosa di sacro ed inviolabile....

Recensione: ALBION- IL PRINCIPE SPEZZATO ( Albion 2.5)

Fin da quando ne ho memoria, ho sempre pensato che un libro fosse qualcosa di sacro ed inviolabile. Migliaia di storie,  emozioni e viaggi racchiusi tra semplici pagine con l’unico scopo di rasserenare e arricchire l’animo umano. Sin da bambina, ho guardato i libri come piccole opere d’arte scritte da figure leggendarie e inarrivabili. Per me, uno scrittore rappresentava un qualcosa di magico e geniale, capace di catturare l’attenzione e di rapire la mente di chi si ritrovava a leggere la sua storia.  La devozione e la stima erano il minimo che potessi provare verso le persone che creavano quelle storie così belle che tanto amavo.  Ricordo ancora il mio primo libro. Avevo solo otto anni e mi innamorai perdutamente di una bambina capace di viaggiare nel tempo, arrivando a ritroso sino al Medioevo. Il mio unico pensiero fu: "Che fortuna! E che epoca diversa, misteriosa e spettacolare". Da quel momento, mio padre decise di raccontarmi la storia di re Artù.
Un leggendario guerriero (probabilmente- stando ai racconti- vissuto nell’epoca che tanto amavo) dai nobili ideali che, con perseveranza, determinazione e sacrificio aveva risollevato un regno, nonostante le molteplici avversità.   Potete immaginare quindi, quante serie tv, film e libri io abbia guardato e sviscerato?  Infiniti. Fortuna vuole che da adulta io abbia incontrato Bianca Marconero.  Codesta “madamigella” è una delle autrici che più amo e stimo in assoluto, e la mia versione bambina concorderebbe nel dire che crea delle vere e proprie opere d’arte. E signori miei, fidatevi ce ne vuole per sorprendermi dopo tanti e tanti romanzi letti.  Donna Marconero ha dato vita ad un vero e proprio mondo straordinario, in cui sapienza, cultura, scienza, magia, antico e leggendario si incontrano, intrecciano e mescolano, creando l’Albion college. Oltre a incantarci con i primi due libri della saga (Albion e Albion- Ombre), l’autrice ha regalato ai suoi lettori ben due spin off. Il primo si intitola Albion - Diario di un'assassina (Albion 1.5) e si concentra sul personaggio misterioso di Samira, già comparso nel primo libro; il secondo invece, Albion - Il principe spezzato (Albion 2.5), ci racconta di due personaggi complessi e spesso non compresi: Riccardo Cinquedraghi e Morgana Orkney.
E proprio del principe spezzato e della sua fata che voglio parlarvi oggi. Tre parole mi vengono immediatamente in mente per descrivere questo libro: profondo, emozionante e straordinario. Bianca Marconero attraverso un semplice spin off è stata capace di  raccontare la complessità delle emozioni, delle scelte e delle parole non dette di due anime forti e fragili allo stesso tempo. Da un lato ci presenta un Riccardo Cinquedraghi spezzato e annientato da un passato privo di luce, da un presente carico di tensioni, e da un futuro pregno di aspettative e redenzioni; dall’altro Morgana, una fata disperata, solitaria ed orgogliosa che conscia di un destino incredibile e opprimente, vive di echi, ricordi e brevi momenti di felicità.  
99 minuti di cose non dette, di gesti mai compresi, di speranze vane, e di rimorsi annichilenti; 1167 giorni di cognizione, accettazione, dolori, incontri mancati, e amori perduti.  Inoltre, con questo nuovo scritto conosciamo un Marco bambino già forgiato dal coraggio, dalla fede nel prossimo e dalla speranza, contrapposto a suo fratello maggiore Riccardo, divorato dall’odio, dall’invidia, dall’ambizione e dal desiderio profondo di compiacere la figura severa e inavvicinabile di Edoardo Cinquedraghi, patriarca della famiglia. Oltre a ciò, non mancano sprazzi di vita passata di Morgana. Un’esistenza vissuta all’ombra di una madre egocentrica  scellerata, ed egoista che, proprio nel momento del bisogno, abbandona la sua unica figlia, lasciandola in balia di un destino incerto. Un romanzo di legami spezzati, occasioni perdute, rimpianti e nostalgie lontane. Una storia di ciò che sarebbe potuto essere e di ciò che accade realmente, in cui i sogni si scontrano con il fato.       

Non vedo l’ora arrivi ottobre per leggere Albion- Eredità! Nel frattempo- per chi se lo fosse perso- Donna Marconero ha pubblicato (gratuitamente)  anche Albion - Note e Scarabocchi, ossia il diario di viaggio di "Albion - Ombre" con oltre 200 note e curiosità sul secondo capitolo della saga.
E voi lo avete letto? Cosa ne pensate?  

Come avrete capito ( probabilmente no)   i libri non sono la mia unica passione. Siccome ho pochis...

Giornate filmiche: ciak...si recensisce quattro pellicole dell'ultimo momento.


Come avrete capito ( probabilmente no)  i libri non sono la mia unica passione. Siccome ho pochissimo tempo per vivere, dormire e studiare, sembrava opportuno aggiungere al tutto anche un amore smodato per serie tv e film. Questa ossessione affonda radici nella tenera età quando, quei due pazzi dei miei genitori, mi fecero  innamorare dei Tre moschettieri e del mio amico E.T l’extra terrestre. Da allora è stato un susseguirsi continuo di film, serie tv e addirittura anime come Jeeg Robot- uomo d’acciaio, e  L’Uomo Tigre. Insomma, qualsiasi cosa fosse guardabile era ben accetto. Una bambina che giocava allegramente con fattorie di animali, che ora guardava cartoni animati della Disney ( ho ben 200 VHS ), ora si dava a pellicole e seriali d’azione e avventura.  Crescendo,  penserete che sarò migliorata. E invece… ho stretto la mano al peggio. Pochi giorni fa, ho passato  parte della giornata a guardare e riguardare in loop trailer di film e serie di prossima uscita. Dal mio amato Benedict Cumberbatch in Doctor Strange; al mio spasimante delle brughiere della Cornovaglia del 1700, Ross Poldark.  Reduce da queste ore di ipnotizzazione totale, ho deciso di passare due “giornate filmiche”, donando  mezzo mutuo al cinema ( e questi son dettagli). Mentre il primo giorno ho avuto la possibilità di beccare in anteprima “L’era glaciale 5” e di dare una chance a “Il drago invisibile trascorrendo una giornata all’insegna dell’animazione per i più piccoli, il secondo giorno è stato dedicato interamente alla pazzia e all’azione con “Suicide Squad” e “Bastille day- Il colpo del secolo”.

L’era glaciale- In rotta di collisione
Visto che sono una grande fan di Scrat e provo amore spassionato per Diego, non potevo esimermi dal vedere la quinta pellicola della combriccola più amata negli ultimi anni.  Tutto ancora una volta  ha origine  dall’ossessione\amore di Scrat per la sua ghianda che, questa volta lo porta nello spazio dove a bordo di una navicella provoca la collisione tra due pianeti, generando così un gigantesco meteorite che minaccia la Terra e i suoi abitanti. Nel frattempo gli altri, sono alle prese con una quotidianità  fatta di pargoli, amori perduti e ritrovati,  e dimenticanze. Il mammut Manny si ritrova schiacciato tra due  eventi impossibili come l’aver dimenticato il suo anniversario di matrimonio e la decisione di sua figlia Pesca di sposare Julian; il bradipo Sid, si dispera per essere stato lasciato dalla sua fidanzata; e le tigri Diego e Shira sono restii a mettere su famiglia poiché i piccoli del villaggio hanno paura di loro. Tuttavia, una pioggia di meteoriti sconvolge la quiete, ma il loro amico  Buck, scappato dal mondo dei dinosauri, li aiuta nel loro viaggio verso la salvezza. In questa nuova avventura compariranno nuovi animali strambi e divertenti come: lo spirituale Shangri Llama, il pazzo coniglio Tedd, e l’elegante bradipa Brooke. Insomma, non mancheranno le risate e posso assicurarvi che ancora una volta vi ritroverete davanti ad un film d’intrattenimento divertente e unico.

Il drago invisibile
Qui, la situazione si complica, o meglio, diventa motivo di comparazione per chi ha  conosciuto da piccolo il drago Elliott. La nuova pellicola altro non è che il remake del film “Elliott il drago invisibile” del 1977, entrambi basati su un breve racconto di S. S. Field e Seton I. Miller. Questa volta la storia cambia leggermente. Il film si apre con un viaggio in macchina di una piccola famigliola, (un’avventura  direbbero i più) che purtroppo ha un esito negativo: i due genitori muoiono  in un incidente d’auto, mentre il loro bambino Pete riesce a salvarsi  e con il suo libro di fiabe si rifugia nella foresta. Qui, incontra una creatura leggendaria e maestosa ( un drago per l’appunto) che, con grande umanità si prende cura di lui negli anni successivi. La loro vita sembra trascorrere tranquilla e felice, lontana dal mondo umano e civilizzato fino a quando un giorno un po’ per gioco e un po’ per sbaglio, Pete si allontana dal drago ( a cui ha dato il nome di Elliott) incuriosito da una donna di nome Grace che salvaguarda gli alberi della foresta. Ma tale gesto dà il via ad una serie di azioni catastrofiche: Pete viene portato in città da Grace convinta di aiutarlo; alcuni boscaioli vedono Elliott e decidono di dargli la caccia; la casa nella foresta del bambino e del suo amico drago, viene distrutta e la loro quotidianità scossa. Soltanto grazie all’aiuto di  suo padre Mr. Meacham- che da anni racconta ai bambini locali storie di un feroce drago che abita nella foresta-  Grace, decide di scoprire le origini di Pete e la verità su questo leggendario drago. Personalmente non saprei come definire il film, manca qualcosa. Lo  interpreterei come un susseguirsi di azioni veloci ed eventi, in cui le emozioni e i sentimenti fanno solo da sfondo senza mai spingersi oltre. Il precedente film, a mio avviso risulta più coinvolgente ed interessante grazie ai vari intrecci di trama e di relazioni tra i personaggi.  Per carità, un film  carino da guardare che non annoia, ma all’uscita della sala, un unico pensiero mi frullava in testa: “sembra un misto tra Mowgli e Tarzan!”  Lo consiglio più che altro a chi non ha mai avuto il piacere di vedere da vicino Elliott.

Suicide Squad
Avete presente un mondo post- apocalittico governato dai pazzi? Ecco, è proprio così che si presenta questo film. Amanda Waller capo dell’organizzazione segreta dell’ARGUS, crea la Task Force X per combattere missioni ad alto rischio. Tale squadra però, ha come componenti i peggiori criminali del mondo: Harley Quinn, il cecchino Deadshot, il pirocinetico El Diablo, il ladro Capitan Boomerang, il mostruoso cannibale Killer Croc e il mercenario Slipknot. Ad ogni membro della squadra ( guidata dal capitano Flag) viene impiantata una piccola bomba nel collo, pronta ad esplodere nel caso uno di loro provi a scappare o a ribellarsi. Tutto si complica quando una delle altre possibili reclute, la dottoressa June Moon, (un'archeologa posseduta da un'antica entità nota come "Incantatrice) si ribella, decidendo di sterminare l'umanità per vendicarsi della sua prigionia , e prendendo d'assalto Midway City con un'orda di mostri. La Waller schiera quindi la Task Force X per fermarla. Nel frattempo però un altro super cattivo  decide di entrare in scena: Joker, amante di Harley, venuto a sapere della situazione, si arma per liberarla e portarla via.  A mio avviso, la particolarità del film non risiede tanto nella storia, quanto nei singoli personaggi: di ognuno ne viene evidenziata sia la pazzia che la volontà di redimersi agli occhi di chi li etichetta come mostri. Amanda Waller ( personaggio che gli appassionati seriali conoscono anche in Arrow) si presenta come una donna cinica, fredda, emotivamente distaccata, spietata e pronta a compiere qualsiasi azione; Deadshot ( interpretato da Will Smith)  ha la particolarità di presentarsi  sia come un essere umano normale ed amorevole nei confronti di sua figlia, sia come uno spietato sicario pronto a tutto; El Diablo, che per tutta la durata del film sopprime i suoi poteri come penitenza per gli orrori che ha inflitto alle persone che ha amato, si rivela  alla fine indispensabile; Capitan Boomerang e Killer Croc che, pur avendo un ruolo un po’ marginale si distinguono per la loro particolare ironia; Harley Quinn invece, si presenta come una ragazza di bell’aspetto, romantica e persa nel suo amore ossessivo e malato nei confronti di Joker. In lei convivono allo stesso tempo pazzia e desideri di avere una vita  normale. Ed infine lui, Joker, interpretato dal poliedrico Jared Leto che, a mio avviso in questo film ha dato un tocco diverso al personaggio impersonificato da molteplici attori di grande levatura. Il Joker di Leto si presenta  come un uomo di eccessi che, ha fatto dello squilibrio e dell’insania uno stile di vita. Quella che può sembrare follia, a parer mio è una ragione alterata dalla rabbia e dall’ossessione verso il mondo oscuro e marcio di Gotham.  Personalmente, a dispetto delle critiche negative, Joker interpretato da Leto a me non è dispiaciuto per nulla ( e ve lo dico da appassionata\ amante dei film di Nolan). Per una volta il suo aspetto non invecchiato e totalmente deturpato, e  il suo affetto-possessione malato nei confronti di Harley Quinn sono stati un binomio vincente. Credo che, l’intera vicenda giochi molto sulla scintilla di umanità ancora presente nell’animo dei super cattivi che, nonostante le azioni deplorevoli hanno ancora speranza di redenzione.  Consigliato? Ovviamente si!

Bastille day: Il colpo del secolo
Ciò che mi ha spinto a vedere questo film è stata la locandina. Non potevo non riconoscere lui, il signore dei signori del Westeros, il grande re del Nord ( Jon Snow ti chiedo venia): Robb Stark interpretato dal principe di Cenerentola, Richard Madden. Quest’ultimo, nel nuovo film d’azione si cala nei panni di un giovane ragazzo di nome Michael, ladro professionista che, da Las Vegas si trasferisce a Parigi in cerca di fortuna. Nella città romantica per eccellenza, con espedienti del tutto naturali riesce a conquistare piccole fortune a discapito dei malcapitati di turno. Una sera però, reduce da una giornata di ricco bottino, dal tavolino di un caffè in cui è seduto, nota una ragazza che, in un momento di disperazione lascia incustodita la sua borsa. Abile e silenzioso la ruba convinto di trovarvi soldi o altre ricchezze. Purtroppo, scopre che con il suo contenuto scarno- fatto di un peluche e di un cellulare- non può farci molto, e così decide di lasciare la borsa in un angolo di una piccola piazza. Sorpresa delle sorprese, la borsa esplode. Si scopre così che contiene un ordigno assemblato da associazioni terroristiche locali che vogliono rovesciare il governo francese e  che la ragazza- Zoe- a cui apparteneva, avrebbe dovuto far saltare il quartier generale del Partito Nazionalista Francese. Da quel momento, siccome sospettato principale, inizia per Michael una lunga fuga: dalla polizia francese, dai terroristi e dalla CIA che affida il caso a Sean Briar. Ma proprio grazie all’incontro e alla collaborazione tra il bel ladro e l’agente Sean che, la Francia verrà salvata nel giorno dei festeggiamenti della presa della Bastiglia, da coloro che vogliono rovesciarla. In queste nuove vesti, Richard Madden non si presenta più come un fiero ed eroico sovrano capace di gesta nobili e grandiose, anzi al contrario, si ritrova ad interpretare un giovane non tanto scaltro e quasi intimidito.  Personalmente credo che, a parte la presenza di Madden ( che si rivela un ottimo attore), sia un film che non avanza molte pretese. Pochi i colpi di scena, pochi gli enigmi, e poca è l’adrenalina che potrebbe suscitare. Un film carino e guardabile, nulla da dire, ma non vi aspettate alti livelli di azione.
E dopo un mega racconto delle mie giornate sclero, spero che la mia opinione vi sia un po’ d’aiuto. Voi ne avete visto qualcuno? Se si, quale?


Titolo:  DREAMS Autore:  Christiana V, A.I. Cudil, S. M. May, Giulia Borgato, Ledra Serie:  LIBRO...

Recensione: DREAMS COLLECTION

Titolo: DREAMS
Autore: Christiana V, A.I. Cudil, S. M. May,
Giulia Borgato, Ledra
Serie: LIBRO CONCLUSIVO
Editore: SELF PUBLISHING
Pagine: 370
Prezzo E-Book: € 2,99
Genere: RACCONTI, ROMANCE CONTEMPORANEO


SINOSSI UFFICIALE:

Dreams Collection
Cinque autrici
Cinque storie ricche di amore, passione e tenerezza in un unico volume.

Se avete già letto Crudele come il sole di Christiana V, non potrete perdervi un ulteriore scorcio nella tempestosa relazione di Clizia e Jacopo. E se non lo avete ancora letto, sarete troppo intrigate dallo scoprire cosa è successo prima delle montagne russe su cui vi porterà GRAFFIANTE COME IL SILENZIO.

Per chi conosce lo stile raffinato di A.I. Cudil e le storie della sua serie Six Senses, sarà una vera gioia ritrovare Adelaide e le sue amiche nell’ambiente BDSM più chic e trasgressivo di Parigi, con DUNGEON. Un nuovo club sta per essere aperto, e voi sarete i primi a conoscerlo.

Se vi piace l’urban-fantasy e non disdegnate i protagonisti maschili sexy, tenebrosi, e con qualche potere “speciale”, preparatevi al primo episodio di una serie ironica, soprannaturale, e molto… legal-paranormal (Devils & Partners), con A VOLTE LA MORTE MORDE di S.M. May.

Ma se preferite il romance contemporaneo e un’ambientazione tutta italiana, Giulia Borgato vi porta a conoscere i protagonisti del suo prossimo libro (Il mio mondo nei tuoi occhi) con il prequel IL MIO SEGRETO. Un amore intenso, dubbi e rimorsi, un potenziale tradimento dietro l’angolo. Imperdibile.

E, infine, se il vostro cuore ha bisogno di riprendersi con tanta dolcezza e romanticismo, arriva la sorpresa di Ledra: un incredibile incrocio tra la serie dei Bacigalupi e quella dei Piloti (di cui già conoscete Puzzle di Cuori). Perché amore è anche un lungo sospiro, un semplice bacio, e continuare a sognare a occhi aperti in STRAGE DI CUORI.


Christiana V
Graffiante come il silenzio
(Sole&Stelle #1,5)

La felicità esiste. Da quando Clizia è tornata nella sua vita Jacopo può affermarlo con certezza. Lei ha portato la luce, i colori, il calore e ha spazzato via l’oscurità, le sue ansie, le incertezze. Ci sono ancora dei dettagli da sistemare, come chi si trasferirà e dove, ma lui è convinto che presto raggiungeranno un accordo in grado di soddisfare entrambi, e quale momento migliore delle feste natalizie per mettere le carte in tavola e concludere il contratto più prestigioso?
Ma Beatrice, la madre di Jacopo, non vede di buon occhio Clizia e la offende senza riguardi, né eleganza. Per difenderla a Jacopo sfugge una parola di troppo, un termine che non avrebbe mai dovuto pronunciare senza prima averne discusso con Clizia. Lei si chiude in un ostinato silenzio per Jacopo così doloroso da sentire i graffi incidergli l’anima. Tra sesso e seduzione, comincia il disperato assedio di Jacopo alla fortezza di Clizia. Riuscirà a fare breccia nelle mura e a reclamarla come sua?


A. I. Cudil
Dungeon
(Dame Blanche #0,5)

Quando Yves le dice che Adelaide, l’ex direttrice del Rouge Club, ha deciso di aprire un locale BDSM tutto suo, Amélie non ha un attimo di esitazione: vuole incontrarla e proporsi come socia per il nuovo club FemDom. Anche Amarante è entusiasta del progetto di Adelaide che le darà l’occasione di iniziare una nuova vita.
Adelaide, Amarante e Amélie sono tre donne determinate, bellissime e decise a rilevare il Dungeon di Nizza.
Non si può entrare nel mondo del BDSM senza il consenso del Marchese e dovranno accettare la sua inaspettata proposta. Ma ne varrà la pena, perché il Dungeon diventerà il Dame Blanche, il locale dei loro sogni, un luogo in cui il piacere è pura magia.

Dungeon è il prequel della serie Dame Blanche, spin off della serie Six Senses.


S.M. May
A VOLTE LA MORTE MORDE
(DEVILS & PARTNERS #1)
Mi chiamo Clemenza Montebello e sono appena diventata l’avvocato di fiducia di Sua Signoria, lord Tanith, un cliente davvero particolare, visto che ha quattro secoli e qualcosa, sembra la copia cattiva del principe azzurro, e in fatto di sesso è un convinto sostenitore del “più siamo, meglio è”.
Se considerate poi che io sono un lascito testamentario, per via di un debito non del tutto onorato di un trisavolo, e che le donne della mia famiglia hanno il privilegio di poter essere fattrici ufficiali (sì, fattrici, avete capito bene: fornitrici volontarie di nobile prole) della Casa di Ragusia-Selvatia, e se ci aggiungete il fatto che Sua Signoria non è neppure il più tenebroso in famiglia, perché ha un fratello, detto il Gobbo, a cui ha già progettato di rifilarmi, ecco… capirete perché, alle soglie dei trentadue anni, la mia vita si profila lievemente complicata.
Siete pronti per entrare in Devils & Partners?
Autentici. Tipi. Diabolici. Non semplici avvocati.


Giulia Borgato
Il mio segreto

Viviana vive la vita perfetta che suo padre e suo marito hanno costruito per lei, ma l’incontro con Fabrizio la costringe a grattare via la patina dorata con cui aveva ammantato la sua esistenza, e a guardarsi dentro.
L’attrazione tra loro è così forte che non possono che assecondarla, andando contro tutto ciò in cui hanno sempre creduto. Quando la loro relazione, basata per mesi su sms e telefonate, diventa reale, Viviana inizia a chiedersi se è solo attrazione o se ci sia qualcosa di più. La realtà però, bussa prepotentemente alla loro porta, interrompendo uno dei pochi momenti che si sono ritagliati per stare insieme. C’è un futuro per Viviana e Fabrizio, o dovranno tornare alle loro vite di sempre?

Il mio segreto è il prequel del romanzo Il mio mondo nei tuoi occhi.


Ledra
Strage di cuori
(I Bacigalupi #0,5; I Piloti #0,5)

Desiderare di sposare un pilota danese e, invece, trovarsi ad avere a che fare con un italiano bello e intelligente. Come farà Antonella a perseguire il suo obiettivo e a ignorare la tentazione incarnata dal capitano Stefano Bacigalupi?
Il pilota italiano, inoltre, ci mette del suo nel distogliere la ragazza dalla ricerca dell'uomo dei sogni. Tra scontri, battute e situazioni assurde, Antonella capirà che il marito perfetto può avere un'altra nazionalità.
Strage di cuori é un crossover tra le mie due serie: I Piloti e I fratelli Bacigalupi. Antonella, infatti, è la zia dei gemelli Thorsen, protagonisti di Puzzle di cuori, mentre il capitano Bacigalupi é il fratello di Lorenzo, padre dei sette fratelli protagonisti della serie omonima.


LA MIA OPINIONE:

“Una collaborazione in rosa e cinque modi magici di raccontare il romance!”
Dreams collection è un Bundle all’americana ma con firme tutte italiane: cinque penne piuttosto note si avvicendano nel raccontare al lettore storie diverse ed eterogenee con un unico evidente lato in comune, la bravura delle autrici. Un progetto con un pizzico di follia nel clima a volte non troppo rosa del mondo dei self ma geniale nell’intento e riuscitissimo. Le cinque storie brevi sono una diversa dall’altra per stile e personalità, addirittura per genere, sono un compendio ideale a chi conosce già queste autrici o un modo inusuale per scoprirle e apprezzarle. Non vi sono spazi bianchi o momenti di noia, storie differenti e tutte interessanti si avvicendano in una raccolta di novelle che possono essere anche lette a sé, la conoscenza di alcune delle saghe rende ovviamente più completa la lettura ma le vicende sono tutte conclusive. Personaggi noti come Jacopo e Clizia ci racconteranno l’epilogo della loro storia nel romance contemporaneo di Christiana V., Antonia Cudil firma il racconto prologo/crossover della sua nuova serie Le Dame Blance ambientato nello stesso mondo degli erotic romance della Six Senses, S.M.May stupisce con un prequel di un originale urban fantasy che promette meraviglie, la Borgato ci fa conoscere Viviana e Fabrizio i personaggi del prequel pieno di sentimento di una nuova serie e, ultimo ma non ultimo, un altro prequel/crossover che unisce due serie una più bella dell’altra firmate Ledra, un inaspettato intreccio tra i Piloti e i Bacigalupi. Un bellissimo progetto da cui traspare le passione delle autrici, la voglia di mettersi in gioco e di farsi conoscere in un eccellente esempio di quello che il panorama del made in Italy riesce a regalare al lettore. Romanticismo e leggerezza, serie note o inizi promettenti, personaggi conosciuti e nuovi arrivi si alternano alla passione erotica e al fantasy in piccole opere originali e scritte ottimamente. Storie intriganti, ironia e sentimenti, questi cinque deliziosi assaggi sono una confezione assortita di racconti per tutti i gusti, forse l’unico lato “difettoso” è che stuzzicano addirittura troppo la curiosità del lettore e lasciano in attesa dei seguiti o dei primi volumi.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO




Se vi siete perse una o più di queste serie vi lascio con tutti i link alle recensioni:

Christiana V - Crudele come il sole (Duologia Sole&Stelle #1.5)


A. I. Cudil - Solo il tuo sapore (Six Senses #1)

A. I. Cudil - Solo la tua voce (Six Senses #2)

A. I. Cudil - Solo un sussurro (Six Senses #2.5)

Ledra - Puzzle di Cuori (I piloti #1)

Titolo:   ASPETTAMI DAVANTI AL MARE Autore:  EMILY PIGOZZI Editore:  RIZZOLI Pagine:  105 Prezz...

Recensione: ASPETTAMI DAVANTI AL MARE


Titolo: ASPETTAMI DAVANTI AL MARE
Autore: EMILY PIGOZZI
Editore: RIZZOLI
Pagine: 105
Prezzo E-Book: € 2,99
Genere: ROMANCE CONTEMPORANEO


SINOSSI UFFICIALE:

Lilia è una giovane giornalista milanese che ha trent’anni, mille manie e paure, una famiglia freddina e un fidanzato noioso, abituato a considerarla parte dell’arredamento. Per rivitalizzare la storia d’amore con Guido, Lilia organizza una vacanza sulle coste dell’Istria, ma non appena arrivano nella bellissima Rovigno le cose si complicano e i destini della coppia si dividono. E Lilia viene sedotta e rapita dallo sguardo magnetico di Danijel. Bello, passionale e misterioso, ma chi è davvero quell’uomo, e soprattutto chi sono i demoni che lo tormentano? Lilia riparte per Milano senza risposte, convinta di aver perso la sua occasione per essere finalmente felice. Ma c’è qualcosa che la chiama, che vuole che torni davanti a quel mare…
Tra i colori di una terra incantevole, martoriata da un passato tragico e non ancora dimenticato, Emily Pigozzi ci regala la storia struggente di due anime che si riconoscono e si comprendono, al di là di ogni ostacolo.


LA MIA OPINIONE:

“Una lettura che vi terrà compagnia nelle calde sere d’estate e in cui tuffarsi, letteralmente!”
Spesso si associa il concetto di romanzi estivi al termine leggero e frivolo, ma a volte ci si imbatte in storie inattese, semplici nel disegno generale ma di una profondità inaspettata. In questo romanzo breve Emily Pigozzi riesce a dipingere una trama passionale e dei bei personaggi intrecciandoli ad un pezzetto sconosciuto di storia recente delle Croazia, il tutto con un ambientazione a dir poco splendida. Risulta facile identificarsi con la protagonista femminile, una donna senza eccessi credibile e veritiera, come tutti i personaggi di questo racconto, alcuni irresistibili, altri misteriosi e con dei segreti ma, fatto molto apprezzabile, ben lontani dagli stereotipi. I protagonisti di questo libro sono belli soprattutto perché veri nelle loro paure e nelle insicurezze, belli perché hanno il coraggio di voler vivere nonostante il passato e le esperienze negative. Come accennavo il concetto di dolore in questo caso prende una via inaspettata che si intreccia con la storia di un paese, non vi sono però personaggi tormentati da un passato improbabile ma segnati da fatti reali. La narrazione dell’autrice è intensa e senza fronzoli, diretta ed incisiva, è tutto ciò che dovrebbe essere un romanzo breve che tratta di una storia realistica e che sicuramente emozionerà il lettore. L’amore alla fine vincerà su tutto anche se attraverso un percorso un po’ accidentato e non scontato. La bellissima storia raccontata in questo libro intimo e molto particolare infatti non ha la struttura classica del romance, anche se i tratti sono quelli emozionanti e struggenti vi è un’imprevedibilità anche nello svolgimento dei fatti. Questo carattere inusuale arricchisce la lettura di una componente emotiva intensa ma senza eccessi, i personaggi non sono in balia delle emozioni ma le affrontano e le vivono. L’autrice è bravissima nel rendere i sentimenti e gli stati d’animo tangibili tessendoli con maestria a momenti di passione e ad emozioni che lasceranno il segno, tratteggiando una storia di rinascita mozzafiato non solo per lo splendido mare che farà da sfondo alle vicende!


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

e mezzo = ECCELLENTE


Titolo:   L' ALCHIMISTA INNOMINATO Autore: ANONIMA STREGA Serie:  LIBRO CONCLUSIVO Editore: ...

Recensione: L' ALCHIMISTA INNOMINATO

Titolo: L' ALCHIMISTA INNOMINATO
Autore: ANONIMA STREGA
Serie: LIBRO CONCLUSIVO
Editore: SELF AMAZON
Pagine: 217
Prezzo E-Book: € 1,99
Genere: ROMANCE/STORICO

SINOSSI UFFICIALE:

E se i promessi sposi fossero vissuti nella Firenze del Trecento?

Se Lucia fosse stata una filatrice a favore dei diritti delle lavoratrici?

Se l’Innominato si fosse dedicato alla ‘conversione’ del metallo in oro?

Firenze, 1348. La filatrice Lucia è promessa al lanaiolo Lorenzo de’ Tramaglini, ma il notaio ser Roderico ha scommesso che la sposerà. Nonostante il vantaggioso cambio di programma, Lucia oppone resistenza al progetto del notaio, che minaccia di screditarla agli occhi della legge a causa delle sue idee politiche. Per rinviare le nozze, Roderico organizza il rapimento della ragazza e chiede aiuto all’Innominato, un nobile despota che si nasconde nelle campagne di Fiesole grazie alla sua protezione, per la quale riceve in cambio favori di natura criminale. Nel frattempo, però, la vita isolata e gli studi stanno portando l’Innominato su un’altra strada. La crisi di coscienza e il conflitto con la prigioniera gli offrono spunto sulla ‘conversione’ del metallo in oro letta alla luce di una tradizione arrivata dalla via della seta: l’unione con la compagna predestinata per compiere insieme la Grande Opera, la trasformazione dell’energia sessuale nel corpo dell’adepto, per risalire all’armonia perduta. Ma questo non rientra nei piani di Roderico...

Potete trovare QUI alcuni estratti del romanzo.


LA MIA OPINIONE:

“Un attuale e appassionate rivisitazione di un classico senza tempo!”
Anonima Strega ancora una volta stupisce il lettore dimostrando una versatilità fuori dal comune, declinando il suo stile in modo versatile, intenso ed incisivo, donando modernità e ritmo ad un classico ma senza perdere di vista quei particolari che rendono la storia fedele a sé stessa, piccole informazioni, lo studio dell’epoca, riferimenti alla trama originale che disegnano un quadro innovativo ma coerente che non snatura l’opera. Ambientare un romanzo nella Firenze del 1300 non è semplice, sia per l’epoca complessa sia per il linguaggio in uso ma anche qui l’autrice riesce ad intrecciare magnificamente particolari storici ad una narrazione studiata nei minimi dettagli, evidente è lo studio e l’attenzione posta nello scrivere una storia potenzialmente rischiosa ma che si rivela una scommessa vinta. L’immaginario dell’autrice non solo ha riscritto un classico dando nuova vita ai personaggi, ma è riuscito a mettere in luce le ombre della storia, a spostare il punto di vista e a dare al lettore un nuovo Innominato e una nuova Lucia, protagonisti carismatici, dolci e ironici che fin da subito catturano l’interesse del lettore. Anonima strega da basi solide e conosciute non solo ha rivisitato una storia difficile ma è riuscita a farlo con personalità e con classe, intrecciando anche dei suoi caratteri peculiari che rendono il suo stile molto riconoscibile e di livello. Il canovaccio della trama appare molto fedele all’originale e i personaggi gli stessi, all’inizio del romanzo il lettore viene spiazzato, ci si aspetta di leggere una storia già sentita e ci si ritrova invece in un universo del tutto nuovo, in una visione alternativa che stupisce e che racchiude in sé anche un pizzico di magia, inerente a una disciplina affascinate e misteriosa come l’alchimia e al potere dell’unicità femminile. Al contrario di quello che si può pensare è più che evidente durante la lettura che l’autrice non ha voluto riscrivere un opera ma ha saputo e voluto con stile e personalità mettersi in gioco, scomponendo una storia conosciuta e rivisitandola in modo totalmente nuovo, senza la pretesa di volersi paragonare all’opera manzoniana e per questo,a mio avviso, la riuscita risulta ancora più valida e meritevole.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO




- Trilogia “Le spose della notte”
#1. LE SPOSE DELLA NOTTE
#2. LUNA DI NOTTE
#3. LA FINE DELLA NOTTE

- Spettabile Demone (QUI la recensione)

- Il diavolo e la strega (QUI la recensione)


Salve anime lunari   dalla penna scintillante, cosa mi raccontate di bello in questi giorni di cal...

Presentazione: Albion – Il principe spezzato (Albion #2.5) di Bianca Marconero


Salve anime lunari  dalla penna scintillante, cosa mi raccontate di bello in questi giorni di caldo forte? Io sono dispersa mentalmente nei deserti arabici ( causa studio) e agogno la pioggia, uno di quei grandissimi acquazzoni estivi! Per ora madre natura non ha ancora accolto la mia richiesta, sarà che la dea pioggia non le ha parlato, essendo impegnata in altre regioni. Nel frattempo però, nonostante la monotonia di giornate cosi odiose ( si, amo l’autunno e l’inverno in modo viscerale, non posso farci nulla) donna Bianca Marconero ha deciso di vestire i panni della supereroina e di salvarmi da questo tedio. Il 18 agosto 2016 in tutti gli store online, sarà possibile trovare lo spin off di Albion – Il principe spezzato (Albion #2.5), nientepopodimeno la storia di Riccardo e Morgana, due personaggi già incontrati in Albion, e in Albion- Ombre. Ma non è questo il punto: gente, stiamo parlando di Albion e personalmente leggerei anche gli scarabocchi di Marco! Per i lettori già affezionati alla saga è un evento  di gaudio, voglio dire…si ritorna al nostro amato college con due mesi di anticipo. Invece, per tutti i lettori ancora tentennanti-insicuri- indecisi- sul chi va là, rappresenta una occasione unica. Avrete due mesi di tempo per recuperare i due romanzi principali,  insieme ai due spin off, prima dell’uscita (ad ottobre) del terzo volume, intitolato Albion- Eredità. Detto ciò (se ve lo steste chiedendo, Bianca non mi ha passato nessuna “mazzetta” per parlarvi di Albion. Sono io che amo la saga  in modo viscerale!) vi lascio alla sinossi dello spin-off. Io vado a preparare le valige. Tra qualche giorno passa Marco e non vorrei essere in ritardo per il mio anno  di studi all’Albion college *parte la musichetta: i sognii son desiderii di felicità…*

Cover Price - € 0,00
Pagine – 190
Formato cartaceo - TBD
Formato e-book – disponibile su tutti gli store online il 18 agosto 2016.

Sinossi


Riccardo, 99 minuti prima della fine. Morgana, 1167 giorni prima dell’inizio. Un conto alla rovescia verso l’inevitabile. Il racconto di due vite legate per spezzarsi. Due strade che portano verso un unico istante, che è una fine e un inizio. Albion – il principe spezzato narra l’antefatto della saga. Accanto a Riccardo e Morgana si muovono i personaggi che hanno reso unica la saga.


La saga di Albion
Libri del primo anno
Albion (Albion #1)
Albion – Diario di un’Assassina (Albion #1.5)
Albion – Ombre (Albion #2)
Albion – Il principe spezzato (Albion #2.5)
Ciclo della Cerca
Albion - Eredità (Albion #3) – in uscita nel 2016
Biografia dell'autrice
Bianca Marconero, laureata in Lettere, presentando una tesi su un poema cavalleresco, dal 2008 lavora come redattrice di riviste per teenagers, legate a popolari brand, pubblicate da GP Publishing, divisione editoriale di Giochi Preziosi. Nel 2012 ha ideato e scritto i testi di una serie di libri per la prima infanzia, editi da RTI Mediaset. Autrice della Saga di Albion, tradotta in inglese e spagnolo. Nel 2016 è uscito per Netwon Compton il suo romanzo “La prima cosa bella”.




Titolo:   LA NASCITA DEGLI ORFANI Autore:  LILIANA MARCHESI Editore:  SELF PUBLISHING Pagine:  4...

Recensione: LA NASCITA DEGLI ORFANI


Titolo: LA NASCITA DEGLI ORFANI
Autore: LILIANA MARCHESI
Editore: SELF PUBLISHING
Pagine: 48
Prezzo E-Book: € 0,99
Genere: DISTOPICO
Serie: R.I.G. #4


SINOSSI UFFICIALE:

"La storia narrata dalla Saga R.I.G. parla della guerra più antica che l'uomo abbia mai cercato di vincere.
Ma le guerre non si possono vincere, perché in ogni caso, vi è solo perdita.
Ciò che davvero può porre fine a una battaglia è la coesistenza.
Perciò lasciate che il cuore infonda passione alle vostre idee e che la mente guidi il cuore verso scelte giuste."

Con "Germoglio" siamo arrivati alla fine di un viaggio che trae ispirazione dalla credenza secondo la quale l'uomo conosce e utilizza solamente una minima parte delle proprie capacità cerebrali. Un viaggio ricco di colpi di scena, di passione, di coraggio e speranza.
"La nascita degli Orfani" ci farà rivivere alcuni momenti della storia, ma da un punto di vista inaspettato. Il solo capace di rispondere alle domande che ancora vagano nei cuori e nelle menti dei Lettori che hanno amato questa Saga.

Pertanto... SI SCONSIGLIA VIVAMENTE LA LETTURA DI QUESTO SPIN OFF A COLORO CHE ANCORA NON HANNO TERMINATO LA SAGA!

LA MIA OPINIONE:

“Un piccolo volume speciale che arricchisce ancora di più una magnifica serie!”
Il termine Easter egg è diventato ormai di uso comune per indicare un contenuto extra, una sorpresa alla fine di un film o di un romanzo, quel qualcosa in più che arricchisce l’esperienza e questa piccola ma ricchissima opera di Liliana Marchesi potrebbe essere paragonato proprio a questo. Ancora una volta però l’autrice stupisce, quasi rivisitando il concetto di volume extra e dando vita ad un piccolo libro che aprirà però grandi scenari. La nascita degli orfani non solo una piccola chicca ma la chiave di volta che unisce la trilogia, è quell’elemento che accomuna la lettura al film, che segna la svolta tra quello che il lettore pensa e quello che in realtà si è sempre stato celato nella “mente diabolica” dell’autrice. Questo non è un romanzo ma una sorta di diario, delle memorie vivide che ripercorrono le tappe dei libri, non posso dire di più su quale sia l'inaspettato punto di vista per non rovinare la lettura, ma vi assicuro che in pochissime pagine le sorprese e i colpi di scena non mancheranno. In un breve diario sembra impossibile che si riescano a dare tante informazioni ma ogni pagina rivelerà un tassella importante che integrerà la storia che il lettore ha già letto e apprezzato. Tutti, o quasi, i quesiti che sono rimasti irrisolti troveranno una spiegazione, emozionando il lettore e dando un punto di vista nuovo alla trilogia e ad alcuni personaggi. Un diario e un regalo dell’autrice a chi ha amato i personaggi di questa trilogia e che sentirà la loro mancanza, da leggere assolutamente se avete già apprezzato i volumi precedenti. Lo stile dell’autrice in questo caso oltre che a distinguersi per fluidità diventa incisivo e denso, le vicende e i ricordi si avvicendano con ritmo veloce e dimostrano un ottimo studio della trama trasversale della serie. Una storia intensa ed accattivante, una chiusura diversa dal solito e molto originale che si distingue dai classici schemi per una serie ha lasciato segno nel panorama distopico.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

= CAPOLAVORO




Saga R.I.G:
#1 - Radice (RECENSIONE)
#2 - Impianto (RECENSIONE)
#3 - Germoglio (RECENSIONE)
#4 - La nascita degli orfani (Racconto Prequel che conclude la serie)

Titolo:  LA FINESTRA SUL MARE Autore:  SABRINA GREMENTIERI Editore:  SPERLING & KUPFER...

Recensione: LA FINESTRA SUL MARE


Editore: SPERLING & KUPFER
Pagine: 325
Prezzo E-Book: € 9,99
Prezzo Cartaceo: € 15,22
Genere:  NARRATIVA MODERNA
Serie: ROMANZO CONCLUSIVO


SINOSSI UFFICIALE:

Sono le sei del mattino quando lo squillo del telefono irrompe nel silenzio, denso di sonno, che avvolge la casa. Una voce femminile stridula, all'altro capo dell'apparecchio, annuncia tra le lacrime: "Nonna Adele è morta". È il primo giorno di aprile e la vita di Viola da quel momento non sarà più la stessa. Nonna Adele le ha lasciato in eredità l'antica masseria di famiglia nel Salento. Dell'antico splendore, però, è rimasto ben poco. La facciata, un tempo bianca e ben curata, è ormai grigia e scrostata, erba e sterpaglie crescono indisturbate ovunque e la buganvillea che incorniciava rigogliosa la porta principale ha visto di certo giorni migliori. Solo il vecchio, grande ulivo al centro della corte sembra sopravvivere, imperturbabile, a quella desolazione. Viola non sa che farsene della masseria. Per di più, i ricordi racchiusi tra quelle mura sono troppo dolorosi da sopportare. Ma a casa non ha niente da perdere, e così, nonostante la contrarietà dei genitori, decide di restare. Non è certa che sia la scelta giusta. Di sicuro non è la più semplice. E qualcuno sembra peraltro non gradire il suo arrivo. Ma tra distese di ulivi, mandorli, campi di papaveri e un mare azzurro come il cielo, dopo tanti ostacoli, Viola ritroverà finalmente la perduta strada di casa, e dell'amore.


LA MIA OPINIONE:

Un romanzo leggero come la brezza e profondo come il mare!
Sabrina Grementieri con La finestra sul mare spalanca, letteralmente, una finestra su un universo fatto di emozioni e sensazioni, sconcerta come la brezza del mare e con grande naturalezza arriva a toccare corde profonde nel cuore del lettore. Questo libro intreccia la semplicità della tradizione e della ricerca delle proprie radici ad una profondità emotiva e di sentimenti. Una storia raccontata in punta di piedi, con grande eleganza, con uno stile fluido ma al contempo quasi poetico. La poesia è veicolata anche dall’ambientazione magnifica, descritta vividamente, tanto che i profumi e la bellezza del Salento escono dalle pagine diventando parte integrante di questa storia. La trama parla di rinascita con sensibilità e con grande cognizione di causa, senza quelle esagerazioni che a volte si trovano nei romanzi di genere. La storia potrebbe sembrare semplice dalla sinossi ma si rivela molto articolata, ricca di eventi e di personaggi reali e toccanti. Questo è un libro bello e fruibile che nasconde in sé una profondità inaspettata, che tocca moltissimi temi attuali con grande intelligenza. Dal ritorno al passato ai ricordi, dal ritrovare se stessi e prendere le redini della vita e intraprendere la propria strada, il lettore accompagnerà la protagonista in questo viaggio che cattura mente e cuore mentre si legge. Spesso si dice che è difficile lasciare andare i personaggi ma sono ben più rari i libri che riescono a lasciare realmente un segno e a diventare una storia bellissima e senza tempo. Tra passato e presente i personaggi di questo romanzo raccontano una storia quasi corale, tra affetti familiari e la riscoperta di un senso di appartenenza a volte dimenticato nel quotidiano, accompagneranno il lettore in una magnifico viaggio dell’anima, attuale ma soprattutto realistico e sentito. Una lettura che dona speranza ma non solo; un’ottima storia, dei bei personaggi, ambienti suggestivi, tanto romanticismo e un po’ di mistero possono bastare per rendere un romanzo ottimo ma se viene, come in questo caso, raccontato da una penna filmica ed evocativa, con eleganza e sincerità diventerà un libro indimenticabile!


GIUDIZIO COMPLESSIVO:


  = CAPOLAVORO



Nasce “Romance”, la collana esclusivamente digitale dedicata alla narrativa rosa e all'unive...

Les Flaneurs: nasce "Romance", sono aperte le selezioni!


Nasce “Romance”, la collana esclusivamente digitale dedicata alla narrativa rosa e all'universo femminile.

La parola d’ordine è amore, coniugato in tutte le sue mille sfaccettature!
Sono aperte le selezioni per autrici e autori.




Invia il tuo manoscritto a info@lesflaneursedizioni.it
specificando nell'oggetto la dicitura “Romance”.

L’amore non aspetta, raccontacelo!

Titolo: Sangue Amaro Autore:   Angela D’Angelo Editore: Amazon Publishing Pagine: 184 Genere: Romance L'ebook è GRATUIT...

Segnalazione: SANGUE AMARO


Titolo: Sangue Amaro
Autore:  Angela D’Angelo
Editore: Amazon Publishing
Pagine: 184
Genere: Romance

L'ebook è GRATUITO 

I proventi del cartaceo, disponibile a breve, saranno INTERAMENTE devoluti alla Onlus SalvaBimbi, operante sul territorio di Scampia.



SINOSSI UFFICIALE:

Ci sono luoghi in cui ogni giorno è una lotta alla sopravvivenza, dove l'aria avvelena il sangue.

Antonio vive a Scampia, un quartiere dimenticato da Dio e dallo Stato. Sulle sue spalle grava la responsabilità di crescere il fratellino Gabriele, inserito in un programma di recupero per minori a rischio.

Ci sono persone che combattono e non si arrendono al senso di impotenza.

Greta è una psicologa. La sua vita non l’aveva preparata al degrado delle Vele, alla silenziosa battaglia ingaggiata da un ragazzo cresciuto troppo in fretta e da un bambino che fatica a riconoscersi nei suoi coetanei.

Ci sono legami che nascono a dispetto delle barriere innalzate dai pregiudizi e dalla società.

Antonio, Greta e Gabriele sono tre figli di una terra amara. Le loro esistenze si intrecciano, si scontrano e si completano sullo sfondo di una realtà difficile e pericolosa, che li minaccia e sembra precludere loro ogni possibilità di avere un futuro.

Sangue Amaro. Una storia di fiducia, di amore, di speranza.

Titolo:  LA STIRPE DELLA NOTTE Autore:  LORRAINE KENNEDY Editore: SELF PUBLISHING Pagine:  2...

Recensione: LA STIRPE DELLA NOTTE

Titolo: LA STIRPE DELLA NOTTE
Autore: LORRAINE KENNEDY
Editore: SELF PUBLISHING
Pagine: 237
Prezzo E-Book: € 2,71
Genere:  PARANORMAL ROMANCE
Serie: IMMORTAL DESTINY #2


SINOSSI UFFICIALE:

In quanto figlia di una strega, Sarah non è estranea alla magia. In seguito all'incontro con un immortale però, si renderà presto conto che niente può essere paragonato alla magia di essere amata da un vampiro.
Facendo parte di una potente famiglia di streghe da più generazioni, l'unica cosa che Sarah abbia mai desiderato è quella di avere una vita normale; ma una vita normale non fa parte del suo destino. E' una delle sorelle immortali e il suo è un destino fatto di oscurità. In questa oscurità tuttavia, scoprirà presto un amore che non avrebbe mai potuto immaginare.
Mentre Nicole e i Cercatori di Luce si mettono alla ricerca delle due sorelle scomparse, Sarah se la deve cavare da sola e non sa di essere il bersaglio di un vampiro antico e potente... un vampiro che la vuole morta.
Darrien è un vampiro freddo e spietato. Uccide senza provare rimorso ed è l'assassino perfetto per sbarazzarsi delle sorelle a favore degli antichi, ma quando guarda negli occhi di Sarah è consumato da una passione travolgente sulla quale nemmeno la sua sete di sangue può prevalere.


LA MIA OPINIONE:

Un romance fantasy narrato con intensi toni dark e tante emozioni!
La stirpe della notte è il secondo libro delle serie Immortal Destiny; una saga che ha incuriosito il lettore con il primo romanzo e con questo lo cattura inesorabilmente in attesa del prossimo capitolo. Durante la lettura ci si addentrerà ancor più nelle vicende, in un crescendo di intensità che promette ancora non poche sorprese per i prossimi volumi. Ho trovato molto bella la scelta dell’autrice di non abbandonare i personaggi del primo libro ma di alternare il continuo della loro storia, anche se secondaria, con quella dei nuovi personaggi di questo volume, fino ad intrecciarle in modo inaspettato e coinvolgente. L’inizio del romanzo parte un po’ in sordina ma con il proseguire della pagine il lettore viene trascinato all’interno di una storia non banale, con personaggi accattivanti e continue sorprese. La trama trasversale inizia a farsi più intricata e come per L’iniziazione il lettore verrà trasportato in un mondo fantasy che, seppur partendo da elementi classici, viene declinato in modo personale e non scontato. Per dovere di cronaca specifico che questa serie è frutto dell’autopubblicazione quindi non vi è editing professionale ma nel complesso il risultato è più che buono, seppur con qualche imperfezione la lettura è molto fruibile e ben fatta. Un bel proseguimento per una saga con molto romanticismo e tanta azione, con dei tratti cupi, dei toni dark che riportano alla memoria le figure della mitologia classica da cui la letteratura di genere a volte prende troppo le distanze, che accompagnano i protagonisti e i lettori attraverso la ricerca della luce. Questo secondo romanzo si rivela per molti versi migliore del primo, più breve e introduttivo, i personaggi e le personalità iniziano a delinearsi, la trama e i segreti si infittiscono mentre i legami si rinsaldano. Per rapporto qualità prezzo questa è una di quelle serie che sicuramente le amanti del genere non possono farsi scappare, è un lettura veloce e con personalità, che intreccia più elementi con il giusto ritmo e bilanciamento tra paranormal e romance.



GIUDIZIO COMPLESSIVO:


 = OTTIMO



Saga IMMORTAL DESTINY:
#1. L'iniziazione (QUI la recensione)
#2. La stirpe della notte
#3. Wolves and Black Roses (Uscita prevista in Italia per Agosto 2016)
#4. Tears of the Vampire (Uscita prevista in Italia a seguire)

Titolo:  VIRGOLA Autore:  VIRGINIA DI GIORGIO Editore:  HOP EDIZIONI Pagine:  128 Prez...

Recensione: VIRGOLA


Titolo: VIRGOLA
Editore: HOP EDIZIONI
Pagine: 128
Prezzo Cartaceo: € 12,75
Genere:  DIARIO ILLUSTRATO


SINOSSI UFFICIALE:

Virgola, creata dalla mano di Virginia Azzurra Di Giorgio nel dicembre 2013, è diventata un fenomeno Instagram da 100.000 followers e una dolce compagna del quotidiano per tantissime persone. Il successo del messaggio di Virgola ha portato un sempre crescente numero di brand ad affidare a questa pupetta diventata iconica nell'accostamento di pochi tratti di lapis a pochi elementi del quotidiano - messaggi di dolcezza e semplicità. Sono infatti quadretti poetici, tavolozze emotive, le fotografie che Virginia scatta alla sua creaturina, immagini nelle quali la tridimensionalità dell'oggetto - accostata alla leggerezza del personaggio e alla scelta dei colori pastello - produce un risultato unico e irripetibile per garbo e delicatezza.


LA MIA OPINIONE:

Un magnifico diario per immagini realizzato con grande passione e molto talento!
Virgola non è un fumetto, non è una novella, non è solo un libro illustrato è un intero mondo nato sui social dall'immaginazione della sua “mamma virtuale”, Virginia di Giorgio. Questo volume è una raccolta di immagini note e di altre inedite, tutte accompagnate da un aforisma o citazione che ha ispirato il disegno, o che rappresentano il mood di quella pagina. Una galleria della quotidianità dell’autrice composta non da foto ma da immagini e parole, un diario fatto di carta, inchiostro e di qualche piccolo oggetto. Oggetti quotidiani si uniscono infatti a una grafica essenziale dando vita a delle immagini toccanti con dei richiami ad un mondo quasi onirico. Sebbene lo stile dell'autrice punti sulla semplicità, il suo tocco grafico, oltre che personalissimo, è ricco di elementi originali, di profondità sia a livello emozionale che grafico. Si viene invogliati a dare un secondo e un terzo sguardo ai disegni per coglierne tutti i particolari, a tratti geniali a tratti curiosi ma sempre nel complesso bellissimi. L’autrice e disegnatrice gioca con le immagini, mescola pochi elementi su uno sfondo bianco riuscendo a far tornare bambini chiunque sfogli questo volume, il bello di queste illustrazioni è proprio lo spirito leggero e ludico, il trovare e inventare un mondo immaginario con pochi e semplici tratti e un oggetto. Virgola è una figura femminile dai tratti leggeri, semplice e lineare nelle forme ma dalle molteplici sfumature che la rendono unica, un po’ come tutte le donne. Oggetti, frasi e disegni si intrecciano tra loro in modo armonico in questo volume tutto da sfogliare e da tenere a portata di mano, un libro che ha un formato non troppo piccolo e non troppo grande, un piccolo quadrato che racchiude un piccolo mondo. La passione che l’autrice riesce a trasmette è evidente, ogni sua creazione riesce ad emozionare, a raccontare l’essenziale con classe interpretando molti argomenti, dalle stagioni al cibo, dall’eleganza ai viaggi, dal cibo ai personaggi famosi...il tutto in un unico volume in cui perdersi e sognare con stile!


GIUDIZIO COMPLESSIVO:


  = CAPOLAVORO




Titolo:  NON MENTIRE AL MIO CUORE Autore:  LEISA RAYVEN Editore:  FABBRI EDITORI Pagine:...

Recensione: NON MENTIRE AL MIO CUORE


Titolo: NON MENTIRE AL MIO CUORE
Autore: LEISA RAYVEN
Editore: FABBRI EDITORI
Pagine: 333
Prezzo E-Book: € 6,99
Prezzo Cartaceo: € 13,52
Genere:  ROMANCE CONTEMPORANEO
Serie:  STARCROSSED #3


SINOSSI UFFICIALE:

Dopo più di sei anni Elissa soffre ancora per il suo ultimo amore, Liam: biondo, bello e statuario come un dio greco. E dimenticarlo sembra proprio impossibile, visto che lui nel frattempo è diventato una star del cinema e, con la sua nuova fiamma Angel, forma la coppia più hot e fotografata del momento, per la quale il mondo intero è letteralmente impazzito. Il destino ha però deciso di farli rincontrare. La coppia di attori, infatti, è stata scritturata in un teatro di Broadway per La bisbetica domata di Shakespeare... ed Elissa è la direttrice di scena dello spettacolo. A Elissa e Liam basta il primo incontro per capire che la fiamma tra loro si è riaccesa, anzi, che non si è mai spenta. Elissa è incredibilmente sexy e brillante, così tanto che presto starle accanto diventa per Liam un'eccitante e seducente tortura. Lei infatti cerca in ogni modo di evitarlo e sfuggirgli. Un po' per etica professionale, ma soprattutto perché le ha lasciato ferite che non si sono ancora rimarginate: Liam l'ha abbandonata da un giorno all'altro, sparendo dalla sua vita senza nemmeno una parola. Resistere all'attrazione, però, diventa sempre più difficile, finché una notte accade l'inevitabile. Ma se ti chiami Liam Quinn e sei una star di fama internazionale, le conseguenze delle tue azioni hanno sempre un prezzo altissimo. E travolgono chiunque ti stia vicino...


LA MIA OPINIONE:

Una lettura emozionante in cui le emozioni brillano come stelle!
Questo è il terzo e ultimo romanzo della serie Starcrossed, ma, per chi non avesse letto i libri precedenti, a suo modo può essere considerato conclusivo e autonomo. Infatti i primi due avevano come protagonisti Ethan e Cassie ma in questo l’autrice ci racconta la storia d’amore tra Elissa, la sorella di Ethan, e Liam. Ancora una volta la Rayven declina in modo appassionante il tema della seconda occasione, intrecciando la classicità di un’opera di Shakespeare ad un romance moderno con una dolcissima storia d’amore. Una lettura romantica con dei protagonisti che difficilmente il lettore riuscirà a dimenticare, Elissa e Liam sono due personaggi intensi che catturano l’interesse, appassionano e conquistano fin da subito. In parte la trama prende il via da un canovaccio simile a quello dei libri precedenti ma l’autrice ha un vero talento nel declinare la storia in modo accattivante e coinvolgente, a dare vita a storie emozionanti sempre diverse ma con dei punti in comune che la caratterizzano e la rendono riconoscibile per stile e personalità. Il protagonista assoluto però del libro è l’amore, infatti la lettura è adattissima alle più romantiche, con una storia emozionate e dolce, intensa e allo stesso tempo piena di brio, che parla di sentimenti profondi e di seconde occasioni. Fin dall’inizio il lettore può chiaramente immaginare che la loro non sarà una storia tranquilla, infatti ci saranno molti ostacoli per la coppia prima di arrivare al bellissimo epilogo, che risolve più che degnamente tutto il tragitto accidentato dei protagonisti. Una bellissima conclusione per questa serie che ha fatto sognare e innamorare, al livello dei primi libri. Attraverso la storia dei suoi protagonisti  il romanzo ripercorre il conflitto, le emozioni, l’angoscia, l’amore e l’intensità che caratterizzano questa serie, una summa di un percorso che stupisce il lettore. Una novella bellissima ed emozionante, con qualche tormento ma senza eccessi, che tra destino e tanto sentimento accompagnerà il lettore attraverso questa trama frizzante e mai banale, fino al finale perfetto.


GIUDIZIO COMPLESSIVO:


  = OTTIMO



Serie Starcrossed:
#1. Cancella il giorno che mi hai incontrato
#2. Puoi fidarti di me
#3. Non mentire al mio cuore
La serie comprende anche tre racconti brevi, inediti in Italia.

© 2016 - 2012 Storie di notti senza luna di Eilan Moon.

All Rights Reserved. Tutti i diritti riservati.
Licenza Creative Commons Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia. La distribuzione del materiale presente su questo blog è vietata senza previa autorizzazione dell'autrice. Per questo scopo potete contattarla attraverso il modulo di contatto. Tutte le immagini presenti sul blog sono state reperite nel web e successivamente rielaborate, qualora l'utilizzo delle suddette violasse un qualsiasi copyright siete pregati di farcelo sapere al fine di rimuoverle immediatamente.
Grafica creata da Eilan Moon. Powered by Blogger.